"È inamissibile"

In Abruzzo paesi da tre giorni senza energia elettrica, abitanti esasperati

A Tollo, in provincia di Chieti, quattromila residenti non ce la fanno più: al freddo e al buio sotto la neve attendono l'arrivo dei generatori dell'Enel

Redazione
In Abruzzo paesi da tre giorni senza energia elettrica, abitanti esasperati

Da Facebook

Dopo tre giorni senza energia elettrica, gli abitanti di Tollo, uno dei tanti comuni della provincia di Chieti colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo, sono esasperati. E il primo è il sindaco, Angelo Radica, che da lunedì si è messo in moto sullo spazzaneve, con i tecnici comunali, per cercare di alleviare i disagi dei circa 4mila concittadini, ma attende ancora l'arrivo dei generatori chiesti ieri all'Enel. "Oggi, come è comprensibile, alcuni cittadini mi hanno preso a male parole" ha dichiarato mercoledì il sindaco. Le circa duemila utenze del paese sono senza corrente dalle 8 di lunedì scorso e, dice il sindaco, solo il 60% della popolazione ha un caminetto in casa. Con il paese sotto un metro di neve.

Su Facebook nel primo pomeriggio Radica aveva scritto: "Ciò che sta succedendo con l'energia elettrica è inammissibile. Io da lunedì mattina chiamo Enel ogni ora. Ieri mi hanno detto che era complicato fare la riparazione. Ho chiesto di portarmi tre generatori". Che ora pare siano in viaggio e dovrebbero arrivare presto, assicurano dall'Enel, viabilità permettendo. "Abbiamo avuto due emergenze sanitarie - racconta il sindaco - di malati dipendenti dalle macchine. Alla fine abbiamo chiesto per loro due generatori portatili alla Croce Rossa e alla Protezione Civile. Ora io andrò in giro con il megafono per informare i cittadini della situazione". Oltre all'energia elettrica manca anche l'acqua nelle frazioni Colle Cavalieri e Sabatiniello.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU