IMMIGRAZIONE VIOLENTA

Accoltellarono un connazionale, condannati 3 bengalesi

Dovranno scontare pene tra i 4 e gli 8 anni di carcere prima di essere espulsi dal nostro Paese

Redazione
Carabinieri  mostrano coltelli

Foto ANSA

Il 16 giugno scorso sono stati tutti condannati, per il tentato omicidio, i tre cittadini bengalesi che avevano ferito un connazionale lo scorso 11 ottobre nella zona di borgo stazione a Udine. Ad emettere la sentenza il Gup del Tribunale di Udine, Emanuele Lazzaro. Dopo l'aggressione, a vittima venne ricoverata in stato di incoscienza in ospedale e operata d'urgenza.


Due dei tre imputati, due fratelli di 30 e 35 anni, tuttora in custodia cautelare in carcere, sono stati condannati a otto anni e due mesi di reclusione ciascuno, mentre il terzo componente del banda, di anni 30 e attualmente ai domiciliari, dovrà scontare una pena di quattro anni e un mese per una posizione più marginale nella vicenda. I tre saranno espulsi dall'Italia a pena espiata.
Respinte le richieste dell'accusa, che voleva, la derubricazione dell'accusa in lesioni aggravate e l'assoluzione del terzo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La preghiera per il ramadan a Torino.
Ricerca choc sugli islamici con permesso di soggiorno

Musulmani d'Italia: uno su tre ci odia

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU