Sequestrati 5 appartamenti

Sardegna, banda italo rumena gestiva la prostituzione in Gallura: 13 gli indagati

Quattro persone sono state arrestate, due sono ricercate e sette sottoposte a obbligo di firma: per tutti quanti, l'accusa è di associazione per delinquere

Redazione
Sardegna, banda italo rumena gestiva la prostituzione in Gallura: 13 indagati

Foto ANSA

Quattro persone arrestate, due ricercate e sette sottoposte a obbligo di firma, cinque appartamenti sottoposti a sequestro preventivo: è il bilancio dell'operazione "Jezabel", coordinata dal procuratore capo di Tempio, Domenico Fiordalisi ed eseguita mercoledì mattina dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Sassari i quali hanno sgominato una banda, composta da rumeni e italiani con base a Olbia, specializzata nello sfruttamento e nel favoreggiamento della prostituzione. In carcere sono finiti Mauro Angius, 58 anni, di Cagliari, Elios Serra, 27, di Sassari, Vasile Viorel Nicolae, 31 anni e Niculina Ursulescu, di 32. Altri due cittadini rumeni sono ricercati; per tutti l'accusa è di associazione per delinquere.

Secondo quanto illustrato da Fiordalisi in una conferenza stampa, l'organizzazione reclutava le ragazze in Romania e le costringeva a prostituirsi utilizzando cinque appartamenti, tutti sequestrati: due si trovano a Olbia, gli altri a Pirri, Selargius e Sassari. Gli indagati fornivano alle ragazze un telefono e organizzavano i contatti attraverso siti internet dedicati agli incontri. In qualche caso, ha riferito il procuratore, le ragazze venivano anche drogate. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal Gip, Elisabetta Carta. L'inchiesta, partita da un'attività della tenenza dei carabinieri di Valledoria, era stata inizialmente condotta dal sostituto procuratore Angelo Beccu, poi trasferito in un'altra sede.

Al termine dell'indagine durata circa 10 mesi, sono state emesse sei ordinanze di custodia cautelare in carcere, già eseguite nei confronti di Angius, Serra e dei due rumeni. All'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, invece, sono stati sottoposti Biagio Marginesu, sassarese di 26 anni, accusato di detenzione e spaccio di droga, Ionut Trana e Madalina Maria Gruinea, rumeni di 34 e 23 anni, per favoreggiamento della prostituzione, Georgica Dinu, 47 anni, e Florin Zainea, 30 anni, altri due rumeni, per favoreggiamento della prostituzione e spaccio di stupefacenti. Restano irreperibili quattro persone, due destinatarie della misura cautelare in carcere e altrettante dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU