attentato a Finsbury Park

Londra rafforza i controlli sulle moschee. E divulga le fote dell'assaltatore

Tra video e filmati, spicca l'immagine realizzata da un passante che riprende l'attentatore sia di fronte che di profilo e mostra l'occhio nero dell'uomo

Redazione
Londra rafforza i controlli sulle moschee. E la stampa divulga la foto dell'attentatore

Il sindaco di Londra Sadiq Khan e la Metropolitan police hanno annunciato un rafforzamento delle misure di protezione delle moschee dopo l'attacco di ieri notte. Nel corso di una conferenza stampa congiunta con il capo di Scotland Yard Cressida Dick, il sindaco musulmano di origine pakistana ha sottolineato che quello di ieri è stato "un attacco contro la nostra città". Nei prossimi giorni, ha assicurato Khan, rafforzeremo la sicurezza nei dintorni delle moschee e dei luoghi di culto.

E l'identità dell'uomo che ha investito e ucciso una persona e ferito altre 10 all'uscita dalla moschea di Finsbury Park non è ancora nota, ma le foto del 48enne alla guida del furgone bianco sono state pubblicate da diversi media locali e internazionali. Tra tutti spicca l'immagine realizzata dal Daily Mail che riprende l'attentatore sia di fronte che di profilo e mostra l'occhio nero dell'uomo.

Secondo il Daily Mail l'uomo è stato anche ferito al volto e ha graffi e tagli sulle mani. Il conducente del mezzo è stato arrestato, dopo essere stato bloccato dalla folla, che lo ha immobilizzato a terra, ed è accusato di tentato omicidio. Dopo l'arresto il 48enne alla guida del mezzo ha continuato a sorridere in maniera beffarda alla folla, mandando baci ai presenti.


Sulla vicenda è intervenuto anche il leader leghista Matteo Salvini, che ha dichiarato alla stampa: "La violenza non è mai giustificata da nessuna parte arrivi, ovviamente l'immigrazione fuori controllo e i diritti solo per qualcuno, dimenticandosi chi vive da queste parti da secoli, rischiano di innescare questi matti, questi folli, questi assassini. Spero che sia finito di scorrere il sangue ma spero che l'Italia e il Governo italiano la smettano di far sbarcare migliaia di potenziali delinquenti ogni giorno, cosa che purtroppo continua ad avvenire".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU