Attentato in Francia

Parigi, un'auto lanciata contro la Polizia agli Champs Elysées: "È terrorismo"

Il veicolo, pieno di bombole di gas, è esploso dopo l'impatto. Alla guida un estremista islamico: era già conosciuto come pericoloso dalle forze dell'ordine

Redazione
Parigi, un'auto lanciata contro la Polizia agli Champs Elysées: "è "terrorismo"

Foto ANSA

Momenti di terrore questo pomeriggio a Parigi, dove un uomo ha lanciato verso le 15:40 l'auto che stava conducendo contro un furgone della Polizia nel quartiere degli Champs Elysées. "Intervento dei servizi di polizia in corso sugli Champs Elyseés. Evitate il settore" ha twittato alle 16 la prefettura della capitale francese. Le prime notizie riferivano di un'auto in fiamme all'altezza della fermata della metropolitana Franklin Roosevelt e un uomo a terra, presumibilmente il conducente della vettura. L'azione si è svolta davanti al commissariato dell'VIII arrondissement, a sole poche centinaia di metri dall'Eliseo. Il conducente sarebbe nato nel 1985 e i media francesi riferiscono che era un integralista islamico, conosciuto come pericoloso e per questo segnalato con la lettera "S" che contraddistingue i potenziali terroristi.

L'autista dell'auto, che era piena di bombole di gas e per questo è esplosa subito dopo l'urto, era armato con "diverse armi e munizioni" e la polizia ha parlato di un'azione "deliberata". Non ci sarebbero vittime oltre all'attentatore, che sarebbe morto o gravemente ferito; le forze di sicurezza sono state dispiegate in gran numero nella zona. Tutto il quartiere è stato transennato, evacuato il teatro de Marigny e sospeso il funzionamento delle linee 1 e 13 della metropolitana. È stata inoltre sgomberata la stazione Concorde, da cui partono le linee 1, 8 e 12 della metropolitana, per motivi di sicurezza. Fonti di polizia hanno confermato che si tratterebbe di un atto terroristico, simile nell'esecuzione a numerosi attacchi jihadisti sferrati negli ultimi due anni e mezzo circa contro le forze di sicurezza francesi.

Un giornalista presente in zona, Eric Favereau, ha raccontato: "Ho visto un'esplosione nell'abitacolo del veicolo fermo, con un getto di fiamma che è uscito fuori". Ecco la sua testimonianza: "Erano circa le 15.45. Una colonna di camionette della gendarmerie proviene da l'Etoile e prende gli Champs Elysées, io sono in scooter. Vanno un po' più velocemente di me e, arrivati 300 metri prima della rotonda del Grand-Palais, vedo questa colonna ferma, con un veicolo che sembra bloccarle, un po' di traverso. Dei gendarmi escono dai veicoli. E a quel punto vedo un'esplosione nell'abitacolo del veicolo fermo, con un getto di fiamma che è uscito fuori. I gendarmi si precipitano nel loro camion per prendere gli strumenti e rompono i vetri dell'auto. Un motociclista li aiuta. Riescono ad aprire l'auto, che è ancora in fiamme. Tirano fuori un uomo e lo mettono a terra, mentre altri utilizzano gli estintori".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU