onlus accusate di truffa

Preti nei guai a Bergamo: indagati per gli immigrati

80 le posizioni al vaglio degli investigatori. L'accusa di truffa riguarda la gestione dei 35 euro che lo Stato assegnava alle strutture per ciascun migrante

Redazione
Preti nei guai a Bergamo: indagati per  gli immigrati

La Procura di Bergamo sta proseguendo in questi giorni l'invio delle informazioni di garanzia alle persone coinvolte nell'inchiesta, iniziata nel 2017 e riguardante il periodo 2017-18, sulla gestione dei contributi pubblici destinati all'accoglienza dei migranti da parte di strutture bergamasche. Le persone indagate sarebbero in tutto un'ottantina. Tre di loro sono ai domiciliari: un sacerdote 73enne fondatore di una ad Antegnate, la presidentessa e l'economo Giovanni Trezzi.

Le accuse per loro sono associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato, allo sfruttamento del lavoro e all'inadempimento di contratti di pubbliche forniture e il riciclaggio. Nessuna richiesta di misura cautelare, invece, per la cooperativa Ruah e l'associazione Diakonia, legate alla Caritas di Bergamo: 38 gli avvisi di garanzia su questo fronte. Le accuse sono le stesse mosse dal pm Fabrizio Gaverini alla coop di Antegnate, con l'aggiunta della turbativa d'asta. L'accusa di truffa riguarda la gestione dei 35 euro che lo Stato assegnava alle strutture per ciascun migrante.

Tra gli indagati ci sono funzionari pubblici e sacerdoti. In una nota la Caritas di Bergamo ha espresso la "totale disponibilità verso la magistratura affinché possa svolgere le indagini su una questione alquanto complessa, nella quale l'associazione Diakonia si è sempre mossa con tracciabilità e rendicontazione, in uno stile di pronta collaborazione con le istituzioni dello Stato e le forze dell'ordine". L'auspicio è che l'indagine dimostri che "l'agire è stato svolto con trasparenza e in risposta collaborativa alle istituzioni, per il bene dei migranti e della società bergamasca che si è trovata a rispondere a questa urgenza". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate
inchiesta sui fondi per i richiedenti asilo

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU