Invasione programmata

Nuova genialata di Alfano: incentivi per riempire di clandestini i piccoli comuni

Per ovviare al fallimento delle politiche migratorie, il governo offre benefici economici e agevolazioni alle amministrazioni che aderiranno allo SPRAR

Redazione
Nuova geniale idea di Alfano: riempire di clandestini i piccoli comuni

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano. Foto ANSA

Il rattoppo sembra decisamente peggio del buco, ma il ministro Alfano pare intenzionato a portare avanti il suo nuovo piano per la distribuzione degli immigrati clandestini su tutto il territorio nazionale. Visto che molti sindaci hanno fatto presente ai prefetti di essere al collasso, di non avere strutture idonee sul loro territorio o di non essere intenzionati a portarsi in casa problemi, ora il governo gioca la carta degli incentivi a chi si dimostra accogliente.

Via libera a nuove assunzioni pubbliche e soldi freschi nelle casse dei comuni: cos'è successo, si inverte la rotta rispetto ai tagli agli enti locali? Si sono finalmente trovate le risorse che fino a ieri venivano dichiarate inesistenti? Sì, ma solo per quei sindaci che aderiranno allo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati). L'incentivo prevede una revisione della legge di stabilità, oltre all'esonero dall'imposizione di ulteriori immigrati da parte della prefettura.

Il piano di Alfano prevede incentivi di carattere economico pari a 50 centesimi di euro al giorno per ogni ospite a titolo di spese generali e la la deroga al divieto di assunzione: i comuni che aderiranno allo SPRAR potranno assumere nuovi dipendenti pubblici, però da impiegare esclusivamente "nei progetti di assistenza e integrazione dei migranti e richiedenti asilo". Insomma, c'è pure la fregatura: sì a nuove assunzioni, ma solo per garantire un soggiorno più confortevole agli ospiti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"
"si affida porta ingresso Ue a trafficanti"

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"

Immigrati, Minniti: "La pacchia non è finita"
quella sinistra che non si rassegna

Immigrati, Minniti: "La pacchia non è finita"

Megatavolata "dem" per gli immigrati a Milano. Ma la Lega non ci sta
"quando la sinistra si accorgerà dei milanesi?"

Megatavolata "dem" per gli immigrati a Milano. Ma la Lega non ci sta

"Senza soldi", chiude la sede del PD a Termoli
e anche per loro...la pacchia è finita

"Senza soldi", chiude la sede del PD a Termoli

Feltri: "Il PD? Fighetti che non convivono con gli immigrati sudici"
"La Sinistra raccatta voti nelle zone alte di Milano e Roma"

Feltri: "Il PD? Fighetti che non convivono con gli immigrati sudici"

PD, un partito sull'orlo del crack
costa troppo e le casse sono vuote

PD, un partito sull'orlo del crack


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU