evoluzione dell’e-commerce

Instant commerce, la geniale trovata di due imprenditori camuni

La leghista Martinazzoli: "Può aiutare tante piccole e medie realtà, in particolare i negozi di vicinato, a sbarcare su Internet ed internazionalizzare la propria attività"

Alfredo Lissoni
Instant commerce, la geniale trovata di due imprenditori camuni

Un momento del convegno al Pirellone

E se per far la spesa, anziché vagare da un negozio all'altro in cerca di un prodotto che magari non c'è, fosse possibile sapere con esattezza dove trovare ciò che cerchiamo? E fosse possibile prenotarlo, conoscendo anche la disponibilità dei pezzi presenti sullo scaffale? Non è fantascienza ma è l'idea venuta a due imprenditori lombardi, che hanno deciso di rivoluzionare il mercato degli acquisti on line. Stiamo parlando di istant commerce, una nuova forma di commercio che potrebbe mandare in soffitta colossi come Amazon e risollevare il negozio di prossimità, solitamente ucciso dalla grande distribuzione.

L'innovazione è stata presentata lunedì a Milano a Palazzo Pirelli, durante il convegno “L’evoluzione del commercio: dal negozio fisico al negozio virtuale”. Numerosi i relatori intervenuti nel dibattito, invitati da Donatella Martinazzoli, consigliere regionale della Lega Nord, fra cui i rappresentanti delle Associazioni di Categoria, l’europarlamentare del Carroccio Angelo Ciocca e il Presidente della IV Commissione regionale Attività Produttive, Pietro Foroni.


Durante il convegno i camuni Alessandro Ferrari e Matteo Bettineschi, soci fondatori di Nextree, hanno illustrato le potenzialità offerte dall’instant commerce, una evoluzione dell’e-commerce. "Rispetto ai grandi market-place tradizionali l’instant commerce pone in prima fila l’impresa e il suo potenziale attraverso la messa in rete di tante attività commerciali e artigianali che in questo modo mantengono inalterato il proprio marchio e le proprie specificità", è stato detto. “Crediamo che questa nuova forma di commercio online", ha affermato il consigliere regionale Donatella Martinazzoli, "possa aiutare tante piccole e medie realtà, in particolare i negozi di vicinato, a sbarcare su Internet ed internazionalizzare la propria attività attraverso l’utilizzo di un software di facile utilizzo e dai costi estremamente contenuti”.


“Spesso le istituzioni", ha proseguito Martinazzoli, "stanziano importanti risorse per sostenere le imprese ad affacciarsi su nuovi mercati. In questo caso invece abbiamo dei privati che, grazie al loro ingegno, consentono questa espansione commerciale senza utilizzo di fondi pubblici e con strumenti alla portata di tutti”. Insomma, il futuro è dietro l'angolo...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ci siamo giocati il Padre Nostro! La Chiesa lo cambia
Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse
Tensione al sit-in, giovane colpito

Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Remo Gobbi:
Le banche italiane superano lo stress test Eba
e ancora una volta i gufi son smentiti

Le banche italiane superano lo stress test Eba

Sammy Varin, 40 anni sulla notizia!
buon compleanno, arruffapopolo!

Sammy Varin, 40 anni sulla notizia!


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU