Ipotesi di complotto

Un ex 007: "La Cia dietro l'arresto di Mandela nel 1962"

In un'intervista al regista John Irvine, l'ex agente statunitense Donald Rickard avrebbe rivelato di aver preso parte all'operazione in chiave anti-sovietica

Marco Dozio
Un ex 007: "La Cia dietro l'arresto di Mandela nel 1962"

La Cia dietro l’arresto di Nelson Mandela nel Sudafrica dell’apartheid? Se così fosse ci sarebbe da riscrivere cruciali pagine della storia novecentesca. Per ora abbiamo la testimonianza, finora inedita, dell’ex agente dei servizi statunitensi Donald Rickard, intervistato nei mesi scorsi, poco prima di morire a 88 anni, dal regista britannico John Irvin autore di un film (Mandela’s Gun) presentato a Cannes sui mesi che precedettero l’arresto di Mandela avvenuto nel 1962.

L’ex 007 avrebbe partecipato in prima persona all’operazione, messa in atto, secondo quest’ipotesi riportata dal Sunday Times, in funzione anti-comunista e anti-sovietica. Rickard si sarebbe espresso in questi termini: "Mandela era completamente sotto il controllo dell'Unione sovietica. Avrebbe potuto incitare alla guerra in Sudafrica, gli Usa avrebbero potuto essere coinvolti, di malavoglia, e tutto sarebbe andato all'inferno. Eravamo sull'orlo dell'abisso e bisognava fermarsi il che voleva dire che Mandela andava fermato. E l'ho fermato". Mandela dopo la liberazione avvenuta nel 1990 è diventato il primo presidente nero del Sudafrica post-apartheid.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU