"Complici della violenza"

Salvini: "Annullare la marcia milanese pro immigrati; è un insulto ai feriti"

Il leader leghista: "No alla pagliacciata dei riccastri di sinistra. I protocolli sull'accoglienza sono una porcheria, appena al governo li stracceremo"

Redazione
Salvini: "Annullare la marcia pro immigrati, insulta militari e poliziotto feriti"

Composizione da foto ANSA

"Annullare la marcia a favore dell'immigrazione di massa. È una pagliacciata e rende contenti solo gli scafisti e certe cooperative": questa la richiesta di Matteo Salvini dopo l'aggressione avvenuta in Stazione Centrale ieri sera, durante la quale sono rimasti feriti due militari e un poliziotto. Annullare la marcia "Insieme senza muri" che secondo il leader leghista "è un insulto ai poliziotti feriti, agli italiani aggrediti, agli immigrati regolari e per bene e ai 7 milioni di italiani che vivono sotto soglia povertà".

"È incredibile - ha detto in una conferenza stampa davanti al municipio milanese - che ci siano sindaci, associazioni e riccastri di sinistra che domani saranno per le vie di Milano ignorando i loro fratelli e vicini in difficoltà. Quindi annullate questa pagliacciata o sarete complici di questi atti di violenza. Se fossi un sindaco domani mi occuperei dei milanesi e dei miei cittadini in difficoltà, non di spalancare la porta a nuovi schiavi da importare". A chi lo attacca argomentando che l'accoltellatore è nato e cresciuto in Italia, Salvini ha risposto: "È peggio, vuol dire che anche chi è qua da più tempo e dovrebbe essere integrato, coccolato e inserito, evidentemente non si inserisce perché un certo tipo di cultura non ha alcuna intenzione di inserirsi".

"I protocolli sull'accoglienza per la distribuzione dei richiedenti asilo sul territorio lombardo sono una porcheria": così il segretario leghista, riferendosi alla firma del protocollo in prefettura, solo poche ore prima dell'aggressione, da parte di 76 sindaci della Città metropolitana, alla presenza del ministro dell'Interno, Marco Minniti. "Appena saremo al governo stracceremo i protocolli che i prefetti stanno imponendo ai sindaci in tutta Italia e cancelleremo la figura del prefetto, per dare pieni poteri ai sindaci, che sono gli unici che vengono eletti dai cittadini", ha concluso durante l'incontro con la stampa davanti a Palazzo Marino all'indomani dell'accoltellamento di due militari e un poliziotto da parte di Ismail Tommaso Hosni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"
il governatore pd respinge le accuse

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU