Operazione in Sicilia

Mafia: la Dia sequestra imprese e terreni al presunto capo del clan dei Nebrodi

Requisiti numerosi terreni agricoli, fabbricati ubicati a Cesarò (Messina) e Catania, diversi veicoli, centinaia di titoli ordinari Agea e rapporti finanziari

Redazione
Mafia: la Dia sequestra imprese e terreni al presunto capo del clan dei Nebrodi

Foto ANSA

La Dia di Catania, collaborata dalla sezione operativa di Messina, ha eseguito venerdì mattina un decreto di sequestro di un ingente quantità di beni emesso dal Tribunale della Città dello Stretto, su proposta avanzata dal direttore della Direzione investigativa antimafia nei confronti di un presunto capo di una cosca, federata con il clan Santapaola-Ercolano, operante nel territorio dei Nebrodi.

Il provvedimento riguarda imprese, di cui l'indagato risulta disporre direttamente o indirettamente, operanti prettamente nel settore agricolo e nella ristorazione, numerosi terreni agricoli, fabbricati ubicati a Cesarò (Messina) e Catania, diversi veicoli, centinaia di titoli ordinari Agea e rapporti finanziari in corso di quantificazione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini a Pontida. "Al Governo cancelleremo le leggi Mancino e Fiano"
Petizione contro Il Moretto: il nome è razzista


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU