ECONOMIA

Calzature, produzione in calo. Assocalzaturifici: “Indispensabile investire nel Made in Italy”

L’ottavo rapporto annuale sul settore calzaturiero mostra un calo della produzione, ma una ricerca continua della qualità e del valore del prodotto offerto

Elena Salvarezza
Calzature, produzione in calo. Assocalzaturifici: “Indispensabile investire sul Made in Italy”

Dati alla mano, il finto ottimismo del Governo è smentito per l’ennesima volta.
L'ottavo 'Shoe Report' presentato da Assocalzaturifici, difatti, mostra un calo del 2% per quanto concerne la produzione nel settore calzaturiero durante il primo semestre del 2016. Nonostante il dato negativo, si tratta di un reparto che in questi ultimi anni ha puntato sempre più alla qualità della fattura e dei materiali impiegati, facendo si che, anche se solo dello 0,1%, il valore dei prodotti offerti ricominciasse quantomeno a salire.

ASSOCALZATURIFICI CHIEDE AIUTO A GOVERNO E BANCHE

“Chiediamo alle Banche - dichiara Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici - di avvicinarsi alla nostra realtà con fiducia e proponiamo loro di creare opportunità di formazione per le nostre aziende, occasioni in cui gli operatori del credito possano farsi conoscere, ma anche comprendere meglio la nostra realtà. Non siamo solo fatturato, siamo industriali e professionisti che difendono una tradizione produttiva unica e apprezzata”. Un accorato appello verso Banche e Governo, affinchè vengano condivisi, con le aziende, gli sforzi per rendere l'industria calzaturiera italiana competitiva.

QUADRO COMPLESSO ANCHE SUI MERCATI INTERNAZIONALI
Nel rapporto annuale presentato a Montecitorio, emerge verosimilmente un'altra contraddizione: l'andamento dell'export delle calzature conferma un certo allarmismo nel settore, con dati che registrano una diminuzione dell'1,1%, sebbene quelli del valore esportato segnalino una crescita del 3,8% nel primo semestre del 2016.

RENDERE PIU' COMPETITIVO IL MADE IN ITALY  
In questo scenario intervallato da luci ed ombre, è quantomai chiara l'impellente necessità di tutelare e credere maggiormente nel marchio 'Made in Italy', per aprirlo così verso nuovi mercati. Solo investendo risorse sulla qualità della produzione, si potrà far tornare il settore calzaturiero ad essere una tra le 'eccellenze' italiane a livello mondiale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU