PARAPIGLIA DURANTE DISTRIBUZIONE DIARIA

Protesta nel centro accoglienza di Arizzano, feriti 7 degli agenti intervenuti

Uno dei migranti avrebbe cercato di impossessarsi della diaria di altri profughi. La situazione è degenerata e il personale del centro si è dovuto barricare in ufficio

Fabio Cantarella
Protesta nel centro accoglienza di Arizzano, feriti 7 degli agenti intervenuti

Non riescono ad integrarsi neppure tra di loro, eppure il governo ipocrita dei buonisti spende ogni anno miliardi di euro per accoglierli tutti, indistintamente. Importanti risorse economiche che potrebbero invece essere destinate, ad esempio, al rilancio delle piccole imprese che produrrebbe senza dubbio un drastico calo della disoccupazione.    

Intanto, a rimetterci sono spesso anche i tutori dell'ordine, distolti dall'attività di controllo del territorio e costretti, con uno stipendio misero, a sedare risse e rivolte nei vari centri di accoglienza che ospitano aspiranti profughi.

E', infatti, di sette agenti feriti, in modo lieve per fortuna, e quattro richiedenti asilo fermati il bilancio della protesta scoppiata al centro di accoglienza di Arizzano, comune dell'entroterra Verbanese, dove da tempo è ospitata una sessantina di richiedenti asilo.

La protesta è scoppiata durante la distribuzione della diaria: 2,5 euro a ciascuno degli ospiti in aggiunta agli oltre trenta euro al giorno che già si pappano le varie cooperative.

Durante la consegna del denaro, uno dei migranti avrebbe cercato di approfittare della situazione per impossessarsi della "paghetta" destinata agli altri ospiti della struttura. La situazione è degenerata a tal punto che il personale del centro di accoglienza si è dovuto barricare in ufficio.

Al loro arrivo, gli agenti della Squadra mobile della Questura di Verbania sono stati aggrediti dai migranti. Sul posto quindi si è reso necessario l'invio di ulteriori uomini tra carabinieri e finanzieri. Tutto questo sempre a spese dei cittadini italiani, come l'eventuale detenzione dei quattro fermati che rischiano di essere arrestati. Rischiano.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU