donald mette a punto la squadra

Cinque assi per l'Amministrazione Trump

Duri e puri, con le idee molto chiare su immigrazione, lotta al terrorismo, Iran nucleare, rapporti con la Russia, fondamentalismo islamico. Sono l'Inner Circle del nuovo presidente USA

Redazione
Cinque assi per l'Amministrazione Trump

Da sinistra a destra: Priebus, Sessions , Pompeo, Flynn , Bannon.

Donald Trump mette a punto la sua squadra: cinque le nomine decise sabato. Jeff Sessions sarà ministro della Giustizia. Conosciuto per la sua linea dura sull'immigrazione, Sessions è stato il primo senatore ad appoggiare Donald Trump. Mike Pompeo è il nuovo direttore della CIA. Eletto in Congresso nel 2010, è un sostenitore del carcere di Guantanamo, che a suo avviso dovrebbe restare aperto, e un duro critico dell'accordo sul nucleare con l'Iran. Pompeo, politico del Kansas, è salito alle cronache per le dure critiche a Hillary Clinton e all'amministrazione Obama per Bengasi, definendo la condotta di Clinton ''moralmente riprovevole''.


Michael Flynn sarà consigliere della Sicurezza Nazionale. Filorusso, generale in pensione, è stato fra i primi a sostenere Trump. Critico dell'amministrazione Obama, accusata di essere troppo morbida con il terrorismo, Flynn ha di recente affermato che l'Islam è "un'ideologia politica che si nasconde 'dietro l'essere una religione''. Steve Bannon sarà stratega e consigliere. Reince Priebus sarà Capo Staff della Casa Bianca. Il presidente del Republican National Committee è stata la scelta maggiormente determinante per Trump, quella per la vicinanza all'establishment repubblicano. Il suo ruolo è cruciale soprattutto per i suoi legami con il Congresso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU