elezioni in montenegro

Podgorica, confermato il successo del premier Djukanovic

Al Dps è andato il 41,42% dei voti pari a 36 seggi in parlamento sul totale di 81. E intanto DSikic ha cominciato per protesta in carcere lo sciopero della fame e della sete

Alfredo Lissoni
Podgorica, confermato il successo del premier Djukanovic

In Montenegro la commissione elettorale ha diffuso nella serata di martedì i risultati finali delle elezioni politiche anticipate svoltesi domenica scorsa, che confermano il successo del Partito democratico dei socialisti (Dps) del premier uscente Milo Djukanovic. Al Dps è andato il 41,42% dei voti pari a 36 seggi in parlamento sul totale di 81. Seguono il Fronte democratico (Df, opposizione) con il 20,27% (18), l'alleanza la Chiave (opposizione) con l'11,06% (9), i Democratici (opposizione) con il 9,99% (8), il Partito socialdemocratico (Spd, opposizione) con il 5,23% (4).


Hanno superato lo sbarramento del 3% anche il partito della minoranza bosniaca con il 3,2% (2) e i Socialdemocratici con il 3,26% (2). Alla minoranza albanese è andato l'1,27% (1), a quella croata lo 0,47% (1). Lunedì i quattro principali partiti di opposizione avevano detto di non riconoscere l'esito del voto a causa di quello che hanno definito un tentativo di 'colpo di stato', l'arresto domenica di venti cittadini serbi accusati di voler compiere violenze a azioni terroristiche nella giornata elettorale, compresa la cattura del premier Djukanovic. Sei degli arrestati erano stati poi rilasciati. Martedì il presunto capo del gruppo di serbi, Bratislav Dikic - ex capo della Gendarmeria (corpo scelto della polizia serba), destituito per le sue attività criminali - ha respinto le accuse e ha cominciato per protesta in carcere lo sciopero della fame e della sete.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"
"si affida porta ingresso Ue a trafficanti"

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"

Immigrati, Minniti: "La pacchia non è finita"
quella sinistra che non si rassegna

Immigrati, Minniti: "La pacchia non è finita"

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Macron fa dietrofront: ecco le scuse agli italiani
La telefonata chiarificatrice col premier Conte

Macron fa dietrofront: ecco le scuse agli italiani

Migranti: Le Pen plaude a Salvini
il capitano "ha ragione".

Immigrati, la Le Pen plaude a Salvini

Clandestini, il Belgio: "Fare un campo profughi in Nord Africa"
se per l'Italia "Basta così" e Malta dice no, è l'unica soluzione

Clandestini, il Belgio: "Fare un campo profughi in Nord Africa"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU