Invasione programmata

Nuovo regalo per i clandestini: con le unioni civili si salvano dall'espulsione

La Cassazione ha accolto il ricorso di un immigrato senza permesso di soggiorno: grazie al "contratto di convivenza" ha il diritto di rimanere in Italia

Redazione
Nuovo regalo per i clandestini: con le unioni civili si salvano dall'espulsione

Il palazzo della Corte di Cassazione. Foto ANSA

Come se non bastassero tutti i privilegi dei quali godono gli immigrati presenti clandestinamente sul suolo italiano, ora è arrivato per loro un nuovo regalo, gentilmente offerto dalla nuova legge sulle unioni civili e confermato martedì 18 ottobre dalla Corte di Cassazione, che ha accolto il ricorso di un extracomunitario senza permesso di soggiorno che non potrà essere espulso proprio grazie al "contratto di convivenza" previsto dalla nuova legge, che ha dato una serie di tutele alle convivenze di fatto delle coppie sia eterosessuali che omosessuali.

La prima sezione penale della Suprema Corte ha infatti annullato un'ordinanza con la quale il Tribunale di sorveglianza di Torino, il 3 dicembre del 2014, aveva confermato l'ordinanza di espulsione emessa con decreto dal magistrato di Cuneo a novembre nei confronti di un marocchino di 28 anni convivente con una donna italiana al quale in carcere, mentre scontava la condanna per la commissione di un reato, era stato notificato l'ordine di rimpatrio in Marocco. Ad avviso della Cassazione, "alla luce delle nuove regole" non si può negare ad Abderrazah Z. "di acquisire lo status familiare riconosciuto dalla legge" e di evitare così l'espulsione.

"Come volevasi dimostrare le unioni civili si stanno trasformando in un cavallo di Troia per consentire agli immigrati clandestini di evitare le espulsioni e restare in Italia" ha commentato il senatore leghista Roberto Calderoli. "Da adesso, per non essere espulsi dal nostro territorio, i clandestini dovranno solo trovare una persona, dello stesso sesso o di sesso diverso, non importa, che accetti di sottoscrivere un'unione civile per poter restare qui in Italia. Questo clandestino non espulso sarà solo il primo di una lunghissima serie grazie a questo escamotage".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU