I magistrati potrebbero indagarla per falsa testimonianza

Il PD e Mafia Capitale. "Bugie e reticenze" della deputata Campana

Chiamata a testimoniare sui suoi rapporti con il ras delle coop rosse Buzzi, l'onorevole piddina si trincera dietro un muro di "non ricordo". Per la Procura la sua deposizione è segnata da "bugie e reticenze smentite dal contenuto degli atti processuali"

Marco Dozio
Il Pd e Mafia Capitale. "Bugie e reticenze" della deputata Campana

Foto da Facebook

Solo 39 anni e una memoria così deficitaria da mettere in fila 39 “non ricordo” in un paio d’ore. Micaela Campana, deputata Pd e responsabile welfare del partito, si è trincerata dietro una nuvola di amnesie durante la sua deposizione al processo di Mafia Capitale. L’ex moglie di Daniele Ozzimo, l’ex assessore capitolino già condannato a due anni per corruzione, era stata chiamata a testimoniare sui suoi rapporti con Salvatore Buzzi, il boss delle cooperative rosse al centro dell’inchiesta.

Secondo la Procura, la Campana avrebbe raccontato “una serie di bugie e reticenze smentite dal contenuto degli atti processuali”, tant’è che i magistrati hanno l’intenzione di indagarla per falsa testimonianza. È il Fatto Quotidiano a effettuare il conteggio dei “non ricordo” pubblicando un audio della deposizione. La deputata Pd, nata in Puglia e trapiantata a Roma, indispettisce ripetutamente la presidente della Corte Rosanna Ianniello: “Le ripeto per la quarta volta, mentire sotto giuramento è un reato molto grave”.

Mente annebbiata per esempio sulle circostanze che riguardano un incontro tra Buzzi e il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico: “Non ricordo se Buzzi mi indicò le motivazioni per cui mi chiese quell’incontro”. Il magistrato la incalza: “Mi faccia capire, lei fissa un incontro col sottosegretario Bubbico a Buzzi solo perché lui glielo aveva chiesto, senza conoscere le motivazioni di tale richiesta?”. Campana ammette di aver ricevuto soldi da Buzzi per la campagna elettorale del 2001, quando si candidò ai municipi della Capitale, e per quella dell’ex marito Ozzimo nel 2013: passaggi di denaro legittimi, che però inducono Ianniello a domandare per quale motivo la deputata si sia adoperata a favore di una persona, Ozzimo, dalla quale si era separata: “Perché lo ritenevo una persona valida per il Campidoglio”.

Campana tra l’altro chiese a Buzzi di finanziare le famose cene elettorali di Matteo Renzi, fornendo le coordinate bancarie per i versamenti. Un punto nodale della vicenda riguarda il Centro di accoglienza per immigrati di Castelnuovo di Porto, con Buzzi che si rivolge alla Campana per la presentazione di un’interrogazione, poi bloccata, che avrebbe dovuto recare la firma anche di un altro deputato Pd, Umberto Marroni, che invia a Buzzi un sms: “Ho parlato con Micaela meniamo”. Quindi è la stessa Campana a rassicurare il ras delle coop: “Mi ha buttato giù due righe per evitare il fatto che mi bloccano l’interrogazione perché non c’è ancora procedimento. Domani mattina ti chiamo e ti dico. Bacio grande capo”.

I “non ricordo” riguardano anche il trasloco del cognato di cui si era occupato Buzzi. I magistrati: “Lei è un componente della Commissione Giustizia e dovrebbe sapere che il testimone risponde su fatti di cui è a conoscenza”. E ancora: “Lei è anche una persona giovane, quindi questi continuo non ricordo come li spiega?”. E lei: “Faccio anche altre cose”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU