Invasione programmata

Gli sbarchi proseguono senza sosta: altri 800 clandestini arrivati in Sicilia

In una sola mattina, 377 immigrati scaricati a Pozzallo e 411 ad Augusta. Pochi giorni fa approdati una quarantina di algerini sulle spiagge della Sardegna

Redazione
Gli sbarchi proseguono senza sosta: altri 800 clandestini arrivati in Sicilia

I clandestini sbarcati a Porto Pino. Da unionesarda.it

Nonostante giornali e televisioni sembrano essersene dimenticati, forse per non arrecare un'eccessiva perdita di consensi a Matteo Renzi, anche in un periodo così importante per il turismo continuano senza sosta gli sbarchi di clandestini sulle nostre coste. Ad essere presa di mira è soprattutto la Sicilia, dove nella mattinata di martedì 2 agosto sono stati scaricati almeno 800 immigrati. Il pattugliatore della Guardia Costiera "Fiorillo" è infatti giunto nel porto di Pozzallo con 377 ospiti a bordo, già consegnati nelle grinfie di coloro che guadagnano col business dell'accoglienza. Altri 411 immigrati subsahariani sono invece stati traghettati nel porto di Augusta della nave Cp 906 Corsi della Guardia Costiera.

Solo due giorni prima, nella mattinata di domenica 31 luglio, erano stati una quarantina gli algerini sbarcati in Sardegna, in alcuni litorali del Sulcis. Erano suddivisi in tre gruppi approdati a Porto Pino, località balneare di Sant'Anna Arresi, e nell'area delle Saline di Stato fra Sant'Antioco e San Giovanni Suergiu. Sono stati rintracciati da carabinieri Polizia, Guardia di Finanza e Capitaneria di porto. Un'imbarcazione con 12 clandestini a bordo è giunta invece a Capo Sperone, mentre altri cinque sono arrivati a bordo di un barchino a Porto Pino. Tutti coloro che sono sbarcati domenica in Saregna sono stati poi trasferiti a Cagliari, per venire smistati nei centri di accoglienza, nei residence e negli hotel.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU