Diciamo No alle ambiguità dei musulmani in chiesa

Domenico Caterina
Diciamo No alle ambiguità dei musulmani in chiesa

Il Movimento NOI CON SALVINI CORATO esorta vivamente la Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie a riflettere sull'opportunità di invitare i musulmani alle Messe cattoliche, sia pure come gesto di riparazione per lo sgozzamento di Padre Jacques Hamel. Pur prendendo atto della buona volontà dei musulmani che hanno partecipato con cuore sincero all'iniziativa, senza dimenticare che a questa iniziativa ha partecipato comunque una percentuale irrisoria dei musulmani presenti in Italia (circa ventimila su cinque milioni circa, lo 0,40%) ci chiediamo se sia opportuno dare la possibilità di proclamare il Corano nel corso del rito in cui si celebrano l'Eucarestia, la Morte e Resurrezione di Nostro Signore, cose che i musulmani negano tutte. Più di una volta, in queste manifestazioni di incauta buona volontà, è accaduto che predicatori islamici leggessero in arabo i versetti del Corano contenenti condanne contro i cristiani ed ebrei. Così risulta sia accaduto la scorsa domenica in cattedrale a Bari quando l’Imam Lorenzini ha letto in arabo la prima sura del Corano. Il Vangelo in cui crediamo ci esorta a essere “astuti come i serpenti e puri come colombe” (Matteo 10,16). Non ci sarà dialogo né sincero abbraccio fraterno se continueremo a inviare ai musulmani segnali sbagliati di una accondiscendenza troppo facile che ai loro occhi prelude solo alla sottomissione. Senza voler criminalizzare nessuno, ci chiediamo quale sia in questo momento il ruolo dei molti centri islamici che stanno diffondendosi in Italia, in particolare quello aperto qui a Corato. Chiediamoci da dove arrivino i finanziamenti, chi sia il responsabile, se le autorità siano a conoscenza di questa presenza sul territorio e se esercitino adeguati controlli. La silenziosa influenza di questi centri è già percettibile, ad esempio, nel controllo sempre più stretto sull'abbigliamento femminile. Ci aspetta una ulteriore compressione delle nostre libertà? 02/08/2016

Italy

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU