E poi i choosy sono i nostri figli?

Palline di gatto per non votare

Probabilmente non immaginavano che un fotografo dell'ANSA le stesse tenendo d'occhio. E così si sono fatte beccare mentre utilizzavano un trucco da liceali per non pigiare il tasto delle votazioni. Sai che fatica!

Redazione
Palline di gatto per non votare

Foto ANSA

Se le inventano proprio tutte, per faticare il meno possibile. E la fatica in questo caso è quella di tenere un tasto premuto...

Un tempo in Parlamento si usavano le palline di carta. Non per fare i dispetti ai colleghi o per prendere appunti, ma per bloccare il tasto del meccanismo di votazione. A Sinistra di fantasia ne hanno tanta e così i deputati del Pd hanno 'scoperto' le palline colorate in gomma, quelle usate per far giocare i gattini: sono più carine e, pare, funzionino meglio. L'Ansa ha così beccato sul fatto, e documentato fotograficamente, i deputati in Aula a Montecitorio che sono soliti bloccare il tasto di voto con una pallina di carta per evitare di tenerlo premuto con il dito, specialmente nelle giornate di votazioni a raffica.

Ma Rosy Bindi ha scoperto una valida, e più variopinta, alternativa allo strumento rudimentale. Durante le votazioni sugli ordini del giorno alla legge elettorale la presidente della commissione Antimafia ed esponente della minoranza Pd ha portato in Aula una confezione con tre palline per far giocare i gatti, quelle con dei piccoli tentacoli amatissime dai mici. Ne ha data una ciascuno alla sua compagna di banco, Anna Margherita Miotto ed una a Silvia Fregolent, che siede dietro di loro. Le due deputate, entusiaste, le hanno "installate" nel meccanismo di voto e le hanno provate sotto lo sguardo soddisfatto di Rosy Bindi. Bersani ha preferito guardare da un'altraparte.

Va bene che dopo l'approvazione dell'Italicum ormai fa e decide tutto Renzi, ma visti i lauti stipendi, adesso nemmeno la fatica di tener premuto un tasto?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Dibba: "Le promesse di Renzi? Prodotti tossici"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU