mediterraneo inquinato

Studio USA: con il pesce, mangiamo plastica

La plastica gettata in mare si frammenta in minuscole particelle: le microplastiche, con dimensioni inferiori ai 5 mm e spesso invisibili ad occhio nudo. E noi ce la mangiamo, con il pesce

Redazione
Studio USA: con il pesce, mangiamo plastica

Ogni anno vengono prodotti nel mondo più di 300 milioni di tonnellate di plastica ed almeno il 10% di questi materiali finisce negli oceani, dove si degradano molto lentamente e tendono a frammentarsi in minuscole particelle: le microplastiche, con dimensioni inferiori ai 5 mm e spesso invisibili ad occhio nudo. E noi ce le mangiamo, con il pesce.


Il Mediterraneo risulta uno dei bacini maggiormente contaminati, come emerge da un recente studio pubblicato su Nature/Scientific Reports, frutto della collaborazione tra l'Istituto di Scienze Marine del Cnr di Lerici (ISMAR-CNR), l'Università Politecnica delle Marche, l'Università del Salento e Algalita Foundation (California). I quantitivi vanno da 500 g per kmq fino addirittura a 10 kg per kmq.


Le microplastiche, scambiate per cibo, possono essere ingerite dai più piccoli organismi del plankton fino ai predatori terminali. L'Università Politecnica delle Marche ha scoperto tracce in almeno il 30% del pescato dell'Adriatico in quantitativi che per altro non rappresentano un pericolo per la salute.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi
la ex pornostar annuncia ricorso

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica
le facce dei bambini dipinte arcobaleno

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica

Lo scandalo delle spose bambine
L'EUROPA SI MUOVE, L'ITALIA DORME

Lo scandalo delle spose bambine

Fake news, attivista no vax condannata
decreto di condanna da 400 euro

Fake news, attivista no vax condannata


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU