italia titanic

È ufficiale, siamo tutti più poveri

Gli italiani tagliano parrucchiere, bar e ristoranti. E chi lavora in proprio dichiara un reddito inferiore agli 8.000 euro

Alfredo Lissoni
È ufficiale, siamo tutti più poveri

Con la crisi si va meno dal parrucchiere, ma anche al bar o al ristorante. E si spende meno per giornali e riviste, per abbigliamento e scarpe ma anche per i giochi dei bambini e per lo psicologo. Il dato emerge da una ricerca Mef sugli studi di settore 2014 che registra tra i 'poveri', cioè tra chi dichiara un reddito inferiore agli 8.000 euro, i commercianti al dettaglio (sia nei negozi sia gli ambulanti) ma anche corniciai, fruttivendoli, gelatai e chi offre servizi di ristorazione in genere o piccole riparazioni di beni di consumo.


Tra gli incapienti anche gli psicologi (che dichiarano in media un reddito di 800 euro l'anno), traslocatori e chi si occupa di piccolo trasporto merci così come chi affitta le barche. In difficoltà anche i rivenditori di automobili e chi commercia moto e motorini (rispettivamente reddito medio dichiarato di 7.300 e di 4.600 euro).

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU