"fu corretto reprimere"

La Cina "difende" la strage di Tien An Men

Il numero di morti e feriti tra i rivoltosi che all'epoca scesero in piazza chiedendo democrazia è incerto, è uno dei segreti meglio custoditi da Pechino

Redazione
La Cina "difende" la strage di Tien An Men

Foto Wikipedia

La repressione delle proteste pro-democratiche di piazza Tiananmen, di cui ricorre in questi giorni il trentesimo anniversario, è stata "corretta" ed è la ragione per cui è stata mantenuta la stabilità in Cina. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa di Pechino, Wei Fenghe, nel corso del suo intervento agli Shangri-La Dialogue di Singapore, sulla sicurezza in Asia.

Quella avvenuta a Tiananmen è stata "una tempesta politica e un disordine politico", ha detto Wei. "Il governo centrale ha preso misure decise e l'esercito ha preso misure per fermare e calmare i tumulti. Questo è il modo corretto. E' la ragione per cui la stabilità del Paese è stata mantenuta". Il numero di morti e feriti tra i rivoltosi che all'epoca scesero in piazza chiedendo democrazia è incerto, è uno dei segreti meglio custoditi da Pechino.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Etiopia: tentato golpe nello stato di Amhara
colpito il capo dell'Esercito

Etiopia: tentato golpe nello stato di Amhara

L’Holodomor, lo sterminio di 6 milioni di ucraini voluto da Stalin
Tradotto in italiano il film sulla “Grande fame” in Ucraina

L’Holodomor, lo sterminio di 6 milioni di ucraini voluto da Stalin

"Trump? Mi violentò in un camerino"
ricostruzione surreale e sospetta

"Trump? Mi violentò in un camerino"

Notre-Dame: se questi sono i progetti, lasciatela così!
Notre-Dame: se questi sono i progetti, lasciatela così!

L’arcivescovo Michel Aupetit: “Abbiamo vergogna della fede dei nostri avi?”

Etiopia: tentato golpe nello stato di Amhara
colpito il capo dell'Esercito

Etiopia: tentato golpe nello stato di Amhara

Albania, terra di martiri…
Ernest Simoni, il sacerdote mai arreso al comunismo

Albania, terra di martiri…


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU