I Ris: violenza inaudita

Omicidio della piccola Maria, sospettati giovani rumeni

Gli inquirenti cercano un furgone bianco, avvistato in prossimità della piscina del resort la sera in cui fu rivenuto il cadavere della piccola Maria

Alfredo Lissoni
Omicidio della piccola Maria,  sospettati giovani rumeni

Foto ANSA

"Per i carabinieri del Ris di Roma quello di Maria, la bimba romena di quasi dieci anni violentata ed uccisa lo scorso 19 giugno a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, è uno dei tre casi più cruenti mai capitati in Italia al Reparto Investigazioni Scientifiche". A rivelarlo è l'avvocato Fabrizio Gallo, legale dei genitori della piccola vittima, che è stato convocato per martedì a Roma nella sede del Ris per gli esiti di alcuni accertamenti sul caso.


Nell'ambito delle indagini, coordinate dalla Procura di Benevento retta da Giovanni Conzo, si segue anche un'altra pista che porta alla identificazione di alcuni giovani romeni a bordo di un furgone bianco, avvistato nei pressi dell'area delle giostre, in prossimità della piscina del resort, proprio la sera del 19 giugno quando fu rivenuto il cadavere della piccola Maria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"
"Sui 660 di Aquarius avrebbero lucrato 600mila euro"

Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"

Incendi alle auto a Vighignolo, protesta la Lega
nella città a guida pd impazzano i piromani

Incendi alle auto a Vighignolo, protesta la Lega

Aggredì la prof di inglese, bocciato il figlio
la lite Per un 4 assegnato al ragazzo

Aggredì la prof di inglese, bocciato il figlio

Rubano tir, speronamento in autostrada
Nella notte tra Sarzana e Luni. Un arresto, cinque in fuga

Rubano tir, speronamento in autostrada

Trovata Santa Barbara a Reggio Emilia, tre in manette
scoperte le armi del clan dei calabresi

Trovata Santa Barbara a Reggio Emilia, tre in manette


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU