Shock fiscale, ecco il manuale

Flat Tax, il libro della rivoluzione fiscale

Armando Siri consegna al centrodestra il trait d’union per riconquistare il Paese

Andrea Lorusso
FLAT TAX, il libro della rivoluzione fiscale

C’è oggi una proposta che mette d’accordo i tiepidi alleati del centro-destra, e riscalda i cuori del sogno liberale per un fisco più equo, giusto e solidale. Perfino Silvio Berlusconi negli ultimi giorni, come raccontato da Il Giornale, ha aperto le porte alla Flat Tax, il sistema fiscale ad aliquota unica teorizzato da tempo e ben spiegato da Armando Siri già in una clip che lo stesso Matteo Salvini ha fatto girare sul suo profilo (https://www.youtube.com/watch?v=2hPAJ8Pvaec).

Adesso però arriva un libro, organico, semplice, completo, intuitivo ed essenziale nel spiegare nella maniera più agile possibile il mostro erariale che ci portiamo dietro dalla notte dei tempi. E lo fa accompagnando per mano tutta la storia degli oboli, sino all’attuale sistema, per poi aprire le porte al superamento concettuale della progressività delle imposte come oggi sono pensate, e rimedia con una cura da cavallo all’atavico malanno depressivo che attanaglia l’Italia.

Siri è un giornalista
, studioso di economia, filosofia, scienze umane, e sociologia, prima di essere il responsabile economia e formazione di Noi con Salvini – Lega Nord. Ed eccoci a: “FLAT TAX – La rivoluzione fiscale in Italia è possibile”, così si chiama l’ultima opera letteraria che verrà presentata Giovedì 3 Novembre alle 11.30am, in conferenza stampa alla Camera dei Deputati con il Segretario Matteo Salvini, a suggellare l’impegno programmatico nel portare avanti questa battaglia e questa riforma di civiltà economica.

Ma perchè una aliquota secca al 15%, ce lo spiega lui stesso: "Il 15% è l’aliquota mediana migliore possibile per garantire a tutte le classi di reddito un effettivo ristoro fiscale a partire già dalle fasce più basse, cioè quelle che oggi sono gravate dall’aliquota minima al 23%. Lo spirito della riforma, infatti, è quello di fare in modo che la più ampia platea possibile di contribuenti possa beneficiarne, in modo particolare coloro i quali oggi sono sottoposti a un prelievo fiscale diretto che arriva anche al 36% netto e che non sono certo i 'ricchi', ma tutte quelle famiglie medie italiane colpite duramente dalla crisi economica. La recessione che ne consegue ha creato il circolo vizioso di una stretta ai consumi e dunque una prolungata stagnazione." Così vanno in soffitta tutta una serie di complicazioni burocratiche e bonus, rendendo semplice ed immediata la dichiarazione dei redditi. Inoltre è fatto salvo il principio costituzionale di progressività previsto all'art.53, grazie alle deduzioni fisse in basse al reddito ed ai carichi famigliari, modulando l'imposta effettiva alla reale capacità contributiva.

Dai dati presentati, si evince che l'introduzione della Flat Tax metterebbe nelle tasche dei cittadini 48 miliardi di euro in più e 14 nelle casse delle imprese. Danari che, tolti dalle sacche del fisco, si riverserebbero nell'economia del Paese producendo un balzo in avanti del PIL a + 1,2% nel primo anno e + 2,5% dal terzo a regime.

Per chi conosce l’autore, sa che le pagine si sarebbero vergate comunque da sole, convegni, presentazioni, scuole di formazione, comizi, in lungo ed in largo per l’Italia a dimostrare l’assoluta fattibilità del progetto.

Alla Bèrghem Fest di Alzano Lombardo sabato 29 Ottobre, i presenti hanno potuto pregustare un’anteprima del libro e subito dopo la presentazione ufficiale, saranno pubblicizzati i canali di vendita.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU