per ricordare la visita di Joseph Ratzinger

Statua del Papa emerito a Sulmona. Insorgono gli Atei e Razionalisti

L'UAAR: "Una città intera non può essere rappresentata dalla sola religione cattolica. Il nostro ufficio legale sta valutando il da farsi"

Redazione
Statua del Papa emerito a Sulmona. Insorgono gli Atei e Razionalisti

Inaugurata questa mattina, alla presenza di mons. Georg Gaenswein, segretario del Papa emerito Joseph Ratzinger, la statua commemorativa della visita che Papa Benedetto XVI fece a Sulmona il 4 luglio del 2010. Hanno partecipato alla cerimonia la sindaca di Sulmona Annamaria Casini e il sindaco di Burghausen, Hans Stadl, insieme a una nutrita rappresentanza della cittadina bavarese gemellata con Sulmona, che dista soli cinque chilometri da Marktl, paese natale del Papa tedesco.


Dalla Germania, infatti, è arrivata la maggior parte della somma, circa 20mila euro, necessari per la realizzazione del monumento. La decisione di posizionare la statua di un Papa ancora in vita è stata però contestata dall'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (UAAR), che ne hanno chiesto la rimozione, inviando una richiesta di accesso agli atti al Comune di Sulmona (che già ospita quelle di Ovidio e di Celestino V) che ne ha autorizzato la collocazione su suolo pubblico all'ingresso della città, chiedendo a tal proposito, anche l'intervento del prefetto dell'Aquila.


"Ci chiediamo perché questa scelta non sia stata condivisa con l'intera cittadinanza, ma sia rimasta segreta fino ad oggi", afferma la responsabile provinciale dell'Uaar, Liana Moca. "Ci chiediamo se i pareri paesaggistico e storico-artistico da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Abruzzo, oltre che naturalmente dal competente Ufficio Tecnico Comunale siano pervenuti con le tempistiche corrette".


"La scelta di apporre questo monumento all'entrata della nostra città è una totale mancanza di rispetto del principio di laicità riportato nella nostra Costituzione. Una città intera non può essere rappresentata dalla sola religione cattolica. In ogni caso anche il nostro ufficio legale sta valutando il da farsi". Il prossimo passo sarà la richiesta di rimozione di tutte le statue religiose presenti sul territorio italiano?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU