imperdibili RICORRENZE

Festa dei nonni: il 2 ottobre dovrebbe essere tutto l'anno

Una giornata non basta per celebrare un patrimonio così insostituibile e prezioso come quello dei nonni

Elena Salvarezza
Festa dei nonni: il 2 ottobre dovrebbe essere tutto l'anno

2 ottobre. Oggi si è celebrata la Festa dei nonni. Una scelta non di certo casuale perché coincide con la festa cattolica dedicata agli angeli custodi. Sono poche le cose al mondo che non si possono quantificare, tra di queste c'è il bene che i nonni danno ai nipoti: sorrisi, carezze, consigli, certezze, abbracci, calore e generosità. Una giornata non basta per ringraziarli di tutto questo, al contrario bisognerebbe farlo per tutti i giorni dell'anno.

I nonni sono caratterialmente l'uno diverso dall'altro, così come diverse le età in cui ci lasciano: da adulti, da bambini o da adolescenti poco cambia, verrà sempre a mancare una parte di noi, la più duttile del cuore. Sono proprio loro le persone che sanno camminare un passo dietro di noi per lasciarci prendere autonomamente le decisioni della vita, pronti però, ai box di partenza, ad indicarci la via meno in salita. Sono loro che ti amano sopra ogni altra cosa, perché consapevoli che ti vivranno meno degli altri. E ancora, è da loro, che erediteremo tratti del volto e del carattere che forgeranno la nostra personalità. 

Ci sono nonni che non ti sei goduto perché, pilastri rigidi della famiglia, hai sempre pensato che non se ne sarebbero mai andati. Nonni che, immancabilmente, ti esortano a studiare per te stesso; nonni che a casa ti fanno trovare il tuo gelato preferito che, seppur in mancanza di appetito, divori per renderli felici e nonni invece di poche parole, ma che non dimenticano di chiederti "come stai, raccontami la tua giornata". Infine ci sono quelli che abbiamo avuto al nostro fianco per meno tempo, ma con i quali il legame instaurato era talmente intenso e raro che ti sembra, a distanza di anni, di sentire ancora il loro profumo sprigionarsi tra le pieghe del collo, di sentire le loro risate durante i pranzi della domenica, di vedere la dispensa colma di caramelle e dolciumi preparati da loro solo per te.

I momenti passati con loro rimarranno sempre impressi nella nostra mente, le sensazioni tatuate indelebilmente sulla pelle, i sorrisi fotogrammi stampati che non scorderemo mai. Si dovrebbero fare i figli in giovane età solo per permettere loro di godersi i propri nonni per tanto e tanto tempo. Perché vivere di ricordi, soprattutto verso chi ha saputo rubarti il bene, è bello, ma viverseli appieno è un vero e proprio regalo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU