corsa al petrolio

Putin auspica l'accordo con Opec. Lasciando fuori l'Iran

Il Premier: "Sono fiducioso che tutti capiscano. Crediamo che questa sia la giusta decisione per l'energia mondiale. Mi piacerebbe molto sperare che ogni attore di questo mercato, che sia interessato a mantenere i prezzi mondiali dell'energia stabili ed equi"

Redazione
Putin auspica l'accordo con Opec. Lasciando fuori l'Iran

Vladimir Putin ha auspicato che Opec e Russia trovino un accordo sul congelamento della produzione, che possa prevedere l'esenzione dell'Iran. "Dal punto di vista economico e della logica, sarebbe corretto trovare una sorta di compromesso", ha detto Putin in un'intervista a Bloomberg. "Sono fiducioso che tutti capiscano. Crediamo che questa sia la giusta decisione per l'energia mondiale", ha aggiunto. "Mi piacerebbe molto sperare che ogni attore di questo mercato, che sia interessato a mantenere i prezzi mondiali dell'energia stabili ed equi, prenda alla fine la decisione necessaria", ha poi continuato il leader del Cremlino, definendo il principe saudita Mohammed bin Salman "un partner molto affidabile".


Era stata proprio Riad, nel summit di Doha a metà aprile, a far saltare l'accordo sul congelamento, insistendo sull'inclusione dell'Iran, intenzionato invece a continuare ad aumentare la sua produzione. Al G20 di Hangzhou, in Cina, Putin ne parlerà con bin Salman. A fine mese (26-28 settembre), all'International Energy Forum ad Algeri, invece, è atteso un incontro informale tra Opec e i paesi produttori di petrolio non membri del cartello. Il ministro russo dell'Energia, Aleksandr Novak, ha già detto che in Algeria potrebbe incontrare il suo omologo saudita, Khalid Falih, e il segretario generale dell'Opec, Mohammed Barkindo. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU