la vendetta dei delusi?

Grillini romani, stipendi stellari. Ed i compensi finiscono on line

Su diverse chat e bacheche Fb di militanti dei meetup storici della Capitale sta rimbalzando in maniera febbrile un file dove, nero su bianco, sono riportate le retribuzioni di alcuni collaboratori del sindaco Virginia Raggi e del suo staff

Redazione
Grillini romani, stipendi stellari. Ed i compensi finiscono on line

Stipendi d'oro croce e delizia del M5S. Che, ancor prima di entrare in Parlamento, ne ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia. Un'arma che spesso, tuttavia, si è trasformata in un boomerang. Come sta accadendo a Roma, dove da settimane si litiga su alcune retribuzioni considerate 'd'oro'. Una discussione che coinvolge anche gli attivisti, tanto che, a quanto apprende l'Adnkronos, su diverse chat e bacheche Fb di militanti dei meetup storici della Capitale sta rimbalzando in maniera febbrile un file dove, nero su bianco, sono riportate le retribuzioni di alcuni collaboratori del sindaco Virginia Raggi e del suo staff.

Un file che ben si sposa con la richiesta avanzata dai consiglieri 5 Stelle al primo cittadino: 'sforbiciare' le retribuzioni da presunti nababbo e portarli sotto la soglia degli 86mila euro, oltre a rispettare i valori e i principi del Movimento. Prima della lista, ma ormai fuori gioco, compare la capo di gabinetto Raineri, con un compenso di 193mila euro per ora tornati nelle casse del Campidoglio. Figurano poi, tra i collaboratori del sindaco, Andrea Mazzillo e Salvatore Romeo, rispettivamente con retribuzioni pari a 120mila e rotti euro e oltre 152mila euro, stipendio triplicato per quest'ultimo.

Compensi sopra i 120 mila euro anche per Eric Sanna e Paolo Saolini, nello staff del vice sindaco Daniele Frongia. Ma anche tra i collaboratori degli assessori c'è chi supera la soglia dei 100mila euro. Due esempi riportati nel file della discordia: Nello Iacono (120.692,85 euro), nello staff della responsabile dell'Innovazione Flavia Marzano, e Ciro Francesco Scotto, a lavoro negli uffici dell'assessore Linda Meleo.

E poi c'è la questione del taglio delle auto blu agli assessori romani, presentata da Fratelli d'Italia e bocciata grazie al voto contrario di 28 (su 29) consiglieri pentastellati. La qual cosa ha fatto indignare Giorgia Meloni che su Facebook ha scritto: "Il M5S ha bocciato la proposta di Fratelli d'Italia di eliminare le auto blu degli assessori di Roma. In campagna elettorale dicevano una cosa, ora che governano fanno l'esatto contrario: gli assessori grillini si tengono strette le auto blu e non le vogliono mollare".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU