"Più importante creare nuovo lavoro che ridurre l'orario"

Confindustria: "Incentivare mestieri digitali, giù il cuneo"

"Non dobbiamo accontentarci del lavoro che c'è ma crearne di nuovo e di qualità, in settori con buone prospettive di crescita"

Redazione
Confindustria: "Incentivare mestieri digitali, giù il cuneo"

 "Tutto quello che garantisce occupazione è benvenuto. Ma credo che il modo più produttivo di spendere i fondi europei sarebbe un altro. Mi spiego: queste risorse andrebbero usate prima di tutto per creare nuovo lavoro. Con una misura di questo tipo, invece, ci si limita a dividere la torta del lavoro già esistente in fette più piccole. Non dobbiamo accontentarci del lavoro che c'è ma crearne di nuovo e di qualità, in settori con buone prospettive di crescita. Tra l`altro il costo a regime di una riduzione d`orario a parità di stipendio sarebbe tutt`altro che trascurabile". Marco Gay, presidente di Confindustria Piemonte in un'intervista al Corriere della sera parla di come a suo avviso andrebbero spesi i soldi del recovery fund.

"Transizione 4.0. Anche gli incentivi agli investimenti privati per la digitalizzazione hanno creato lavoro, come ha evidenziato di recente un rapporto di Confindustria nazionale - ricorda Gay -. Ma credo che si dovrebbe fare molto di più. Troppo spesso si bolla questa tipo di spesa pubblica come un costo. Sbagliato. Questi sono investimenti con un ritorno di lungo periodo".

Gli incentivi del governo per l`auto creano lavoro? "Il settore automotive dovrebbe essere messo al centro delle azioni di politica industriale. Capisco gli incentivi per le auto elettriche ma nello stesso tempo le aziende dovrebbero essere aiutate a cambiare la produzione in questa direzione", prosegue Gay. A luglio Istat ha rilevato 85 mila occupati in più. Rispetto a un anno fa ne mancano all`appello 556 mila. "Il rimbalzo positivo c`è stato, il mondo delle imprese ha iniziato a reagire dopo il lockdown - osserva il presidente di Confindustria Piemonte - e questo ha generato occupazione. Trovo positivo anche il fatto che siano aumentati coloro che cercano lavoro: significa che è tornata un po` di fiducia. Certo, c`è ancora tanta strada da fare. Bisogna generare crescita e spero che i progetti che presenteremo all`Europa per l`utilizzo del Recovery fund vadano in questa direzione".

"Per creare nuova occupazione, come già detto - conclude Gay -. Poi per sviluppare un sistema di politiche attive che aiuti chi esce da un`azienda ad arricchire le sue competenze per farsi assumere da un`altra parte. E infine per potenziare i percorsi di studi per i giovani che danno un futuro. Penso agli Its" occorre "ridurre il costo del lavoro. Quando più della metà di quanto un`azienda paga per un lavoratore finisce in tasse e contributi, qualcosa non va. Serve un`iniziativa strutturale da articolare nell`arco di cinque anni per abbassare il cuneo fiscale".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Eliminare Salvini. Libero pubblica le chat dei magistrati
il carroccio cambia?

La svolta europeista di Salvini

Corsico, aggressione al gazebo della Lega
zecche rosse in azione. max bastoni: "non ci fermeranno"

Corsico, aggressione al gazebo della Lega

Immigrati, Salvini: "Non chiamo Conte a processo"
Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Boccia: "Per ora niente lockdown"
la pandemia in italia

Boccia: "Per ora niente lockdown"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU