La pallanuoto femminile sfiora l'impresa

Gli USA sconfiggono in finale il Setterosa: è argento!

Sfuma il sogno dell'oro per il Setterosa. L'Italia femminile della pallanuoto chiude i Giochi di Rio con la medaglia d'argento, battuta in finale dagli Stati Uniti 12-5

Fabrizio Berini
Le ragazze del setterosa con la medaglia al collo

Foto ANSA

Un torneo quasi perfetto con un finale da incubo. Si arena sull'argento il sogno del Setterosa, troppo forte la corazzata Usa.

Finisce 12-5 per le americane, oro strameritato per loro, tra qualche lacrima di rimpianto per le azzurre. "Ora non ci può essere sorriso, ma chi sa di pallanuoto capisce che questo nostro argento è un miracolo sportivo", dice il ct Fabio Conti. In attesa che la ventiseiesima medaglia dell'Italia ai Giochi prenda colore con l'Italvolley che ha già la certezza di conquistare almeno l'argento (ma sarebbe una nuova beffa, questa volta dobbiamo sfatare il tabù olimpico), la n.25 conquistata in vasca oggi dalla nazionale di Conti è un ritorno ai giorni belli, ma solo a metà.

Affondano nell'acqua azzurra della piscina di Rio i sogni d'oro delle azzurre che dodici anni dopo il trionfo di Atene, non riescono a bissare quel titolo a cinque cerchi, l'ultimo conquistato da una squadra italiana alle Olimpiadi, che chiudeva un ciclo di una squadra capace di vincere anche due titoli mondiali.

"A inizio stagione se avessimo parlato di finale olimpica - ha spiegato Conti parlando del suo Setterosa rinnovato - ci avrebbero preso per matti. E' chiaro che non possiamo sorridere dopo una finale persa, ma la medaglia d'argento illuminerà nuovamente i volti di queste ragazze straordinarie".

Un'illusione durata poco, a dire il vero, appena un quarto, un po' sulla falsariga di quanto successo al Settebello nella semifinale contro la Serbia. Troppo forti le statunitensi, campionesse olimpiche nel 2012 a Londra e sempre podio nei tornei olimpici, e reduci anche dal successo mondiale di Kazan del 2015. Le ragazze a stelle e strisce dominano la finale 12-5 e lasciano all'Italia solo il secondo gradino del podio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Cutrone: "Dopo il derby una gran rabbia"
cresce l'attesa per la partita con l'aek

Cutrone: "Dopo il derby una gran rabbia"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU