ormai si tocca il fondo

Meeting di CL, la Madonna coperta per non offendere l'Islam. Protesta della Lega

Non solo Renzi. Questa volta, ad essere occultata alla vista con un velo, non sono simulacri greco-romani ma la statua della Vergine all'incontro riminese di Comunione e Liberazione

Alfredo Lissoni
Meeting di CL, la Madonna coperta per non offendere l'Islam. Protesta della Lega

La Madonna coperta per non urtare l'Islam

La statua della Madonna può offendere i musulmani e viene coperata con un telo. Accade al meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, allorchè il gestore dello stand librario, pieno di testi religiosi, ha preferito coprire con un telo l'icona religiosa "per paura dell'Isis". "La Madonna in castigo", hanno ironizzato i tg, mentre il video della Vergine velata è già diventato virale.


"È per questi attacchi che stanno facendo", ha detto la titolare; "loro hanno un odio verso la Madonna e quindi, per evitare, l'abbiamo coperta. Ogni tanto la devo consolare, ma lei è umile, capisce". Noi evidentemente no. Perchè se anche gli eredi di don Giussani abbassano il capo di fronte al fondamentalismo islamico, c'è da riflettere seriamente sul ruolo di un Paese che si ritiene già invaso. E prostesta il Capogruppo del Carroccio di Regione Lombardia, il leghista Massimiliano Romeo: "Chi si vergogna delle proprie radici non potrà mai difendere in modo adeguato il nostro Paese".


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Per il 25 aprile la Boldrini se la prende con Facebook
il paese affonda e lei pensa ai social

Per il 25 aprile la Boldrini se la prende con Facebook

Brexit, mezzogiorno di fuoco Juncker-May
in piena campagna elettorale

Brexit, mezzogiorno di fuoco Juncker-May

Legittima difesa
mentre i buonisti temono il "far west"...

La difesa? È sempre legittima

INTERVISTA ESCLUSIVA / Non tutti gli omosessuali sono gay
Delaume-Myard, contro il matrimonio gay

INTERVISTA / Non tutti gli omosessuali sono gay

Cresce la povertà in Val d'Aosta
drammatico report della caritas

Cresce la povertà in Val d'Aosta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU