Intervento a Radio Padania

Salvini: "Sala è un bambino isterico, M5s un disastro. Basta moschee. Voto subito!"

"Nel 95% dei casi, vedi Parma, Roma, Quarto e Livorno, i grillini sono un disastro. Il Parlamento lavori tra Natale e Capodanno sulla legge elettorale"

Redazione
Salvini: "Sala è un bambino isterico, M5s un disastro. Basta moschee. Voto subito!"

Matteo Salvini. Foto ANSA

"Sala dovrebbe aver presente che fa il sindaco e non è un bambino isterico che litiga con gli amici ai giardinetti. Se non ha voglia e non ha tempo di fare il sindaco, se Sala preferisce farsi candidare a Roma per avere più soldi e più potere o se ha la coscienza sporca, si dimetta. L'autosospensione è una buffonata e una farsa. Se vuoi fare il sindaco, oggi pomeriggio alzi le chiappe e vai a lavorare". Lo ha detto martedì il segretario leghista Matteo Salvini, ai microfoni di Radio Padania, rispondendo a una domanda sul sindaco di Milano, Beppe Sala, che si è autosospeso dopo aver scoperto di essere indagato per falso nell'ambito dell'inchiesta sulla 'Piastra' di Expo.

Salvini ha attaccato anche il Movimento 5 Stelle: "I romani sono arrabbiati perché la Raggi e i 5 stelle non hanno fatto nulla in 6 mesi, dire no non è difficile ma passare al governo è tutt'altro che facile" ha detto. "Dire no non è difficile ma passare al governo non è facile. Purtroppo, nel 95% dei casi, vedi Parma, Roma, Quarto e Livorno, sono un disastro. Spero che i romani - ha proseguito - possano eleggere un sindaco finalmente capace e in grado di governare".

In merito alla strage di Berlino, "sicuramente queste sono bestie però io me la prendo anche con quei governi complici che non parlano di terrorismo islamico ma di persone con problemi psichici che non sono integrate" ha detto il leader leghista, spiegando che "il problema è il fondamentalismo islamico che va stoppato", per cui "a tutti i sindaci che abbiamo e a quelli che saranno eletti" in primavera "chiederemo di fermare qualsiasi apertura di moschee e ridiscutere quelle presenti", ha assicurato. Per Salvini la maggior parte dei fondamentalisti appartiene alla categoria degli immigrati di seconda o terza generazione: "quelli come le sinistre che parlano di cittadinanza e diritto di voto sono complici di un'invasione. Speriamo che non serva altro sangue per arrivare a capire. La follia della sinistra che favorisce l'invasione non è una peculiarità solo italiana", ha aggiunto.

Salvini ha inoltre annunciato di aver dato mandato al capogruppo della Lega alla Camera di "chiedere la calendarizzazione immediata" della discussione sulla legge elettorale "che si può approvare anche tra Natale e Capodanno. Chiediamo che il Parlamento lavori anche tra Natale e Capodanno", ha spiegato, "per andare a votare il prima possibile: mi sembra un'emergenza" ribadendo di essere a favore del Mattarellum. "Renzi ha parlato di Mattarellum, anche per noi va bene. Se il Parlamento se ne frega, può anche fare 20 giorni di vacanza. La Lega ci sarà sia dentro che fuori".

Per Salvini, inoltre, le parole di Giuliano Poletti sui giovani italiani in fuga all'estero sono "indegne di un ministro del Lavoro" ed ha annunciato: "Chiederò ai giovani della Lega di raccogliere le firme fuori dalle scuole: cercheremo di portarlo, per dignità sua e del Paese che rappresenta, alle dimissioni". Infine, un messaggio sulle alleanze: "Gli alleati? Dobbiamo tenere gli occhi aperti. Proprio settimana scorsa in maniera disgustosa, a Strasburgo, sia i socialisti con Pittella del Pd che i popolari di Weber, quelli che comandano Forza Italia, hanno detto che in Siria l'assassino è Putin. Una campagna politica e stampa infame. La coscienza sporca ce l'ha anche chi dipinge la Russia come una sventura. Invece, lui è l'unico punto fermo nella lotta al terrorismo".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU