Tra sabato e domenica attacchi contro la polizia

Cecenia: sparatoria a Grozny, è stato l'Isis

Negli scontri a fuoco sono stati uccisi cinque miliziani, ma secondo Novaya Gazeta, che cita il Comitato investigativo regionale, sarebbero morti anche tre membri delle forze dell'ordine

Redazione
Cecenia: sparatoria a Grozny, è stato l'Isis

L'Isis ha rivendicato gli attacchi contro la polizia effettuati sabato e domenica scorsi da gruppi di miliziani a Grozny, in Cecenia, nel Caucaso russo: lo riporta il Site, l'agenzia che monitora la galassia del terrorismo islamico, citato da diversi media russi. Secondo il presidente della repubblica russa di Cecenia, Ramzan Kadyrov, negli scontri a fuoco sono stati uccisi cinque miliziani, ma secondo Novaya Gazeta, che cita il Comitato investigativo regionale, sarebbero morti anche tre membri delle forze dell'ordine.


I miliziani avrebbero aperto il fuoco contro la polizia stradale a Grozny in due distinti episodi: una volta sabato sera e un'altra domenica pomeriggio. Secondo Kavkazski Uzel, un sito internet specializzato sul Caucaso, i miliziani uccisi sarebbero sette e quattro le persone fermate. L'agenzia Interfax sostiene che a capo del gruppo di presunti terroristi c'era un certo Said Ibraghim Ismailov, che riceveva ordini dalla Siria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU