la Finanza ne denuncia 106

Mafiosi e 'ndranghetisti col reddito di cittadinanza

Assurda la mancanza di controlli preventivi. Non sarà facile recuperare le somme da soggetti nullatenenti

Fabio Cantarella
Mafiosi e 'ndranghetisti col reddito di cittadinanza: la Finanza ne denuncia 106

Mafiosi e 'ndranghetisti col reddito di cittadinanza. Non è una novità investigativa ma ormai i numeri hanno del clamoroso. Nuovi casi scoperti dalla Guardia di Finanza nell'ambito di due diverse attività d'indagine. La più importante delle due, condotta dal Comando provinciale di Reggio Calabria, è stata denominata "Mala Civitas" e ha consentito di scovare ben 101 'ndranghetisti organici alle maggiori cosche della provincia, con ruoli gerarchici diversificati al loro interno. Si tratta di soggetti che avrebbero indebitamente richiesto e ottenuto l'assegno da parte dell'Inps. Le Fiamme Gialle hanno trasmesso le denunce alle procure di Reggio Calabria, Locri, Palmi, Vibo Valentia e Verbania.

Analoga operazione è stata portata a segno ad Enna: cinque esponenti della mafia, con alle spalle condanne per associazione mafiosa passate in giudicato, avevano richiesto, ottenuto e riscosso ogni mese il reddito di cittadinanza. Anche in questo caso sono stati denunciati per truffa ai danni dello Stato con conseguente segnalazione all’Inps per la revoca del sussidio. Secondo gli inquirenti i cinque mafiosi, in prima persona o tramite familiari conviventi, avrebbero percepito indennità per circa 70 mila euro. Adesso dovranno restituire queste somme, ma sappiamo bene che non sarà semplice per lo Stato recuperarle, anzi molto spesso ci si trova dinnanzi a soggetti apparentemente nullatenenti.

Com'è possibile che uno stato sano eroghi un assegno mensile, di rilevante valore economico oltre che sociale, senza aver prima eseguito dei controlli sui destinatari e sui conviventi degli stessi? Anche perché si tratta di somme che nella stragrande maggioranza dei casi non sarà possibile recuperare considerata le qualità di coloro che ne hanno illecitamente beneficiato. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate
inchiesta sui fondi per i richiedenti asilo

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate

Il ponte di Genova resta ai Benetton
tante sceme dei pentastellati e poi...

Il ponte di Genova resta ai Benetton

Il Bonus vacanze? Non se lo caga nessuno...
dubbia pensata per rilanciare il turismo post-covid

Il Bonus vacanze? Non se lo caga nessuno...


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU