Faccia tosta

Rumeni con mazza da baseball in macchina: per difenderci, Italia pericolosa

Aumentano i casi di stranieri che girano con oggetti atti ad offendere: donna rumena fermata in bici con un'ascia di 37 centimetri nel cestino

Redazione
Rumeni con mazza da baseball in macchina a Treviso: "Serve per difenderci, l'Italia è pericolosa"

Mazza da baseball sequestrata. Foto ANSA

Quando i poliziotti che l'hanno fermato venerdì 15 luglio per un controllo stradale lungo la Treviso- Mare gli hanno trovato nel bagagliaio una mazza da baseball, il rumeno 30enne alla guida si è giustificato in un modo quantomeno originale: "Ci hanno detto che l'Italia è un paese pericoloso, per cui ci siamo portati questa per proteggerci". Il giovane era insieme a due connazionali di 25 e 20 anni: tutti e tre hanno dichiarato di essere da poco arrivati in Italia, e quando gli agenti hanno chiesto loro perché avessero in auto la mazza, hanno risposto: "Abbiamo sentito che l'Italia è un Paese pericoloso".

Una spiegazione fantasiosa, ma che non è servita ad evitare una denuncia per porto abusivo di oggetti atti a offendere. Senza spostarsi di molto, la medesima denuncia l'ha rimediata una 43enne, anch'essa rumena, sorpresa dai carabinieri mercoledì 13 luglio in Piazza Negrelli a Montebelluna, nei pressi del bar La Loggia. La donna è stata notata da alcuni avventori perché si aggirava, con fare sospetto, in sella a una bicicletta: è stata fermata e i militari hanno scoperto che nel cestino aveva un'ascia di ben 37 centimetri, della quale non è riuscita a dare giustificazioni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU