Ravenna, alto rischio emulazione

"Allah Akbar!" E si mette a sparare in un parco pubblico

Gli amici: "Hai problemi? Cerca risposte nel Corano". Lui, musulmano e frequentatore di una moschea, prende la pistola, corre fuori ed apre il fuoco

Redazione
"Allah Akbar!" E si mette a sparare in un parco pubblico

Continua la follia degli imitatori dell'Isis. Questa volta tocca ad un muratore albanese di 28 anni, arrestato domenica sera per aver esploso un colpo di pistola in un parco pubblico a Ravenna. I poliziotti, che gli hanno perquisito l'abitazione, hanno trovato la scritta "Allah Akbar" sulla parete della camera da letto nell'appartamento dove viveva. Le manette sono scattate per detenzione illecita di arma da fuoco. Gli atti dell'inchiesta saranno trasmessi, vista la particolarità del caso, anche alla Procura anti-terrorismo di Bologna.


Il 28enne è stato trovato in possesso, domenica sera, di una pistola rubata modello Smith Wesson calibro 38 con quattro colpi in canna ed uno esploso. Ed è stata proprio  l'esplosione di arma da fuoco a dare l'allarme e a portare all'intervento degli agenti che hanno arrestato l'albanese il quale non ha posto resistenza. Nessuna spiegazione, al momento, è stata fornita dallo straniero che è in Italia con regolare permesso di soggiorno, sul possesso della pistola. In corso di valutazione la presenza di un probabile disagio psicologico da parte dell'uomo incensurato di fede musulmana e frequentatore della moschea di Ravenna. Gli investigatori puntano a capire se questo eventuale disagio psichico possa o meno portare ad una qualche forma di radicalizzazione religiosa. Nel corso della perquisizione domiciliare a Ravenna sono stati sequestrati diversi telefoni cellulari, un dispositivo elettronico gps e numerosi cd e dvd ora al vaglio degli inquirenti. 

Da quanto si apprende, il 28enne si sarebbe rivolto ad alcuni amici per la sua situazione e questi ultimi gli avrebbero consigliato di cercare le risposte nel Corano. Il muratore è stato interrogato oggi di fronte al gip dal pm Cristina D'Aniello nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU