renzi all'angolo

Riforma costituzionale: anche Forza Italia dice NO

"Vogliamo vincere con il 65%, che è la somma di tutte le forze politiche schierate contro Renzi", dicono gli azzurri

Redazione
Riforma costituzionale: anche Forza Italia dice NO

Foto ANSA

Un sito attivo già da qualche mese, comitati su tutto il territorio e da martedì anche un manuale di formazione per dirigenti e militanti. Forza Italia si impegna con questi strumenti nella battaglia per il no alla riforma costituzionale. Le iniziative sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa alla Camera alla quale hanno partecipato il capogruppo Renato Brunetta, il  responsabile Organizzazione Gregorio Fontana e il responsabile Formazione, Alessandro Cattaneo. Brunetta ricorda che Forza Italia fa parte del comitato per il no presieduto da Annibale Marini, insieme a Lega e Fratelli d'Italia. "In ragione dei numeri del consenso dei partiti che lo compongono", ha spiegato, "sulla carta questo è il più grande comitato. All'interno di esso, Forza Italia decide di dare il proprio contributo perché il comitato per il no abbia il massimo di visibilità". L'intenzione è anche quella di "collaborare con tutti gli altri comitati perché l'obiettivo è comune" ma Brunetta mette in guardia chi parla di armata Brancaleone.


"Questa", spiega, "è la stessa compagnia che ha fatto la Costituzione nel dopoguerra, da Togliatti ai liberali. A chi parla di armata Brancaleone direi di studiare un po' di più". Il capogruppo azzurro sottolinea poi come, in termini di percentuali di consenso, tutti i partiti schierati per il no arrivino al 65%. "Il nostro obiettivo", spiega, "è proprio vincere con il 65%, che è la somma di tutte le forze politiche schierate per il no", anche se non rinuncia a denunciare ancora una volta lo squilibrio che a suo dire c'è nei mezzi di informazione. A fornire un po' di numeri sull'impegno di Forza Italia sul territorio è poi Gregorio Fontana. "Questa", sottolinea, "è una battaglia che rivendichiamo come fondamentale. Berlusconi ha ribadito il suo impegno e richiamato tutti a farlo. Il partito è schierato ed è impegnato sul territorio. Con i nostri alleati e fondatori dei comitati del no sono stati istituiti 20 comitati di coordinamento regionali. Poi ci sono 120 comitati nelle province e inoltre si sono autocostituiti ad ora anche 472 comitati di
base". 

"Siamo convinti che dire un No ragionato e motivato sia la cosa giusta per il Paese che ha di fronte una riforma costituzionale che è un vero e proprio pasticcio e che è ben lontano dalle promesse di Renzi, dalla diminuzione dei costi della politica che non c'è alla finta fine del Senato e del bicameralismo", dicono i forzisti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU