ennesima porcata degli amici di obama

Siria: terroristi islamici decapitano un bambino

Indignata la popolazione locale. Contro l'omicidio si è schierato pubblicamente anche l'imam della moschea di Aleppo, Mohamed Badawi, definendo il "lavoro di criminali, vietato dall'Islam". Il gruppo è foraggiato dalla CIA

Alfredo Lissoni
Siria: terroristi islamici decapitano un bambino

Un "atto odioso": così gli abitanti di Aleppo (ma anche l'opposizione siriana) hanno espresso il loro sdegno per la decapitazione, martedì scorso, di un bambino "filo-Assad" da parte di un gruppo ribelle. L'orrendo omicidio, registrato in un filmato trasmesso sui social media, è stato compiuto da ribelli islamisti, convinti che il giovane combattesse tra le fila delle forze governative. Il fattaccio dà la dimensione del livello di barbarie al quale sta scendendo la Siria, dopo l'arrivo dell'Isis.


"Come hanno potuto sgozzarlo così? Avrebbero dovuto sottoporlo a un processo equo e magari scambiato con il regime in cambio di ribelli detenuti, invece che questo atto odioso", ha sottolineato un 25enne del quartiere di Al-Kalasseh. Contro si è schierato pubblicamente anche l'imam della moschea di Aleppo, Mohamed Badawi, definendo il "lavoro di criminali, vietato dall'Islam". A compiere l'orribile gesto sono stati membri del gruppo ribelli Nureddin al-Zenki, nella zona sotto il controllo dell'opposizione di Al-Mashhad. Lo hanno accusato di combattere insieme alla Brigata Al Quds, fazione palestinese leale a Damasco, ma quest'ultima ha diramato un comunicato in cui nega l'appartenenza al gruppo del ragazzino, un 12enne palestinese.


Lo stesso gruppo Nureddin al-Zenki ha ufficialmente condannato l'atto come una "violazione", definendola "un errore individuale che non rappresenta la politica generale del gruppo". I responsabili, ha aggiunto, sono stati fermati e verranno giudicati da un "comitato giudiziario" che ha il compito di indagare ed emettere un verdetto "il prima possibile". Nureddin al-Zenki è un gruppo combattente altalenante, che nel corso degli anni è saltato da una fazione all'altra, lontano dall'Isis ma per certi versi simile; foraggiato in passato dall'Arabia Saudita,  ha ricevuto denaro anche dalla CIA, su input dell'Amministrazione Obama, convinta che il gruppo facesse parte degli islamici "moderati".

I media siriani hanno appurato che la giovane vittima è "un bambino di nome Abdallah Issa, di età compresa tra i 10 ed i 13 anni". Non sarebbe stato un combattente ma "un profugo palestinese che era stato rapito". L'omicidio è avvenuto a nord di Aleppo, ad  Handarat, in un campo profughi palestinese denominato Ein El Tal.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU