la vittima è una sudamericana

Agrigento, rapina prostituta e finisce in manette

Un quarantenne trovato poco distante dal luogo della rapina e ancora in possesso del coltello utilizzato per minacciare la donna

Redazione
Agrigento, rapina prostituta e finisce in manette

Rapina una prostituta minacciandola con un coltello ma, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, finisce in manette. E' accaduto a San Leone, zona balneare di Agrigento dove, nel primo pomeriggio di ieri, una prostituta sudamericana ha chiesto aiuto ai Carabinieri affermando di esser stata vittima di una rapina all'interno della propria abitazione da parte di un cliente. Immediatamente i Carabinieri hanno attivato le ricerche per trovare il colpevole, grazie anche alle indicazioni fornite dalla donna subito dopo l'aggressione, utili alla ricostruzione della dinamica e indispensabili per rintracciare il malvivente.

Poche ore dopo, i Carabinieri hanno rintracciato e arrestato il rapinatore, un quarantenne, che è stato trovato poco distante dal luogo della rapina e ancora in possesso del coltello utilizzato per minacciare la vittima. Recuperata anche la somma di denaro sottratta alla donna. La Procura di Agrigento ha disposto la misura degli arresti domiciliari in attesa dell'udienza.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

La guerra del futuro
Cristiani a Gerusalemme: capitolo chiuso?

La guerra del futuro

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

Maxi blitz antidroga in Lombardia
32 arresti, "risorse" in manette

Maxi blitz antidroga in Lombardia

Bibbiano: fabbricanti di mostri!
la denuncia di borgonovo e rossito ne La Verità

Bibbiano: fabbricanti di mostri!


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU