e la chiamano lotta all'Isis?

L'ultima di Obama: Siria bombardata, ma di volantini che invitano alla fuga

Qualche settimana prima era stata la volta di depliant pieni di minacce all'Isis. Il Califfato se la ride. La denunzia degli attivisti siriani

Redazione
L'ultima di Obama: Siria bombardata, ma di volantini che invitano alla fuga

Uno dei manifestini gettati dagli USA per terrorizzare l'Isis. Foto ANSA

Raqqa bombardata, ma di volantini. È successo ieri dopo che alcuni aerei della Coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti hanno lanciato per la prima volta volantini su Raqqa, capitale in Siria dello Stato Islamico, nei quali invitavano gli abitanti a lasciare la città. La notizia è fuoriuscita grazie ad alcuni attivisti siriani, che, come riferisce il quotidiano panarabo al Quds al Arabi, hanno rimarcato che "già in passato aerei della coalizione avevano gettato inutilmente dei volantini su Raqqa", minacciando l'Isis e mostrando disegni di jihadisti morti e della loro bandiera capovolta; "ma questa è la prima volta che si rivolge agli abitanti chiedendoli di lasciare la città". A parlare è Abu Ahmed, uno dei fondatori del gruppo di attivisti Raqqa sgozzata in Silenzio

Una sconfitta, dunque, per gli americani, costretti a ripiegare su una propaganda psicologica di dubbio successo e messi alle strette al punto da invitare la popolazione ad arrangiarsi, dandosi alla fuga pur di sfuggire al Califfato. Anche l'attivista siriano si è detto deluso da quei "volantini che si rivolgevano direttamente ai combattenti del Califfato con espressioni del tipo: È arrivata la vostra ora, la vostra fine è vicina". Visti i risultati, non sembra che il Califfato li abbia presi troppo sul serio. Meglio sarebbe se Obama pensasse a qualcosa di più efficace.

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Cari immigrati, state arrivando in un Paese morente
tolo tolo. ed il migrante resta solo

Cari immigrati, state arrivando in un Paese morente

Salvini: "Il 18 a Maranello per l'Emilia Romagna"
per la chiusura della campagna elettorale

Salvini: "Il 18 a Maranello per l'Emilia Romagna"

Tav: tutto fermo, tutto tace
la lega: "maggioranza spaccata"

Tav: tutto fermo, tutto tace

Milano in movimento. E Beppe Sala fa una figuraccia
nei poster ciclisti sulle strisce pedonali

Milano in movimento. E Beppe Sala fa una figuraccia

Le Sardine vogliono il daspo per Salvini. Sardine o piranha?
CALDEROLI: "di futuri daspati tra i loro adepti ne hanno fin troppi…"

Le Sardine vogliono il daspo per Salvini. Sardine o piranha?

Libia, Grimoldi: "Conte ha fallito"
ennesima figuraccia italica

Libia, Grimoldi: "Conte ha fallito"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU