le piazzate dei due beppe

Roma allagata, Milano insicura, ma i politici fan le marcette

Il Codacons: "Un esposto contro il Comune di Roma e l'Ama". Gli immigrati a Milano: "No Minniti, no Orlando"

Alfredo Lissoni
Roma allagata, Milano insicura, ma i politici fan le marcette

Foto ANSA - La Presse

Nuova grana per il sindaco pentastellato di Roma. Mentre Grillo è ad Assisi a fare il fenomeno con la marcia per il reddito di cittadinanza (e a Milano Sala fa la marcia per gli immigrati; tutti in marcia, a piedi restan sempre gli italiani), sulla testa della Raggi si abbatte una nuova tegola, una denuncia del Coldacons.


"Per l'ennesima volta Roma si ritrova sommersa dall'acqua a seguito di un temporale. Una situazione drammatica e da terzo mondo quella che si registra in diverse zone della capitale nelle ultime ore, con strade allagate, trasporti in tilt, stazioni metro chiuse e alberi caduti": lo afferma il Codacons, che annuncia un esposto in Procura contro il Comune di Roma e l'Ama.


"È evidente che tombini e caditoie non sono riusciti a far defluire la pioggia, probabilmente perché ostruiti da foglie e sporcizia varia", ha spiegato il presidente Codacons Carlo Rienzi, aggiungendo: "Vogliamo capire quale attività sia stata svolta sul fronte della manutenzione delle strade e delle vie di fuga dell'acqua e per questo presenteremo un esposto in Procura chiedendo di aprire una indagine sui disagi vissuti a Roma nelle ultime ore e le relative responsabilità dell'amministrazione comunale e dell'Ama".


Da parte sua Beppe Grillo, in marcia coi pentastellati tra Perugia ed Assisi, ha dichiarato in diretta Facebook: "Non è solo una questione di soldi è una questione di rimettere al centro l'individuo. Non è dare dei benefici o del denaro, bisogna saper ascoltare". Alla testa del corteo con una fiaccola in mano, vestito di giallo come i piddini che domenica scorsa hanno spazzato Roma, ha gigioneggiato: "Noi siamo come Prometeo: rubiamo il fuoco e lo diamo agli umani".


Il reddito di cittadinanza è una proposta "per ridare dignità alle persone" spiega Grillo sottolineando come il M5S sia una forza politica che "sa ascoltare". E quindi l'ex comico scherza: "Noi abbiamo un sindaco di Roma che ha delle orecchie molto grandi...". Che non son servite, però, ad ascoltare gli appelli dei romani, sommersi prima dai rifiuti e poi dall'acqua.


Quanto Sala, il corteo festoso tanto auspicato dal sindaco milanese, e che a detta della Sinistra avrebbe portato in piazza centomila persone, è stato messo a dura prova da un coro continuo di slogan del tipo "sindaco, sindaco, cittadinanza per tutti". Gruppetti pro immigrati hanno continuato ad urlare contro il decreto Minniti e esposto un grande striscione con la scritta 'no Minniti-Orlando', accendendo anche alcuni fumogeni. E per far capire che aria tira alcuni rappresentanti dei sindacati delle case popolari, insieme a un gruppo di migranti, hanno occupato uno stabile nuovo in via Imbonati. L'azione è durata circa 15 minuti. Dai un dito e... Al PD saranno sicuramente contenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU