Scontro in tv

De Magistris insiste: "Salvini razzista e xenofobo". La replica: "È un poveretto"

Il sindaco partenopeo ha ribadito che lui sta con i centri sociali. Il leader leghista: "È imbarazzante, mi fa pena" e annuncia che tornerà a Napoli

Redazione
De Magistris: "Salvini razzista e xenofobo". La replica: "È un poveretto"

Foto ANSA

Non era previsto un duello, domenica, nel salotto televisivo In mezz'ora di Lucia Annunziata: in scaletta c'era infatti prima l'intervista a Luigi De Magistris e a seguire quella a Matteo Salvini. Qualche scintilla è comunque volata quando la conduttrice ha chiesto ai due ospiti, entrambi in collegamento, di scambiarsi un saluto. "C'è stato un provvedimento senza precedenti - ha attaccato De Magistris -, non è mai accaduto che la mattina del sabato sia stata notificata una ordinanza del Prefetto, su indicazione del ministro dell'Interno, con cui è stata requisita la Mostra d'oltremare: tra il buonsenso e soddisfare un capriccio di Salvini si è preferito sequestrare la Mostra d'oltremare" ha detto il sindaco partenopeo, con riferimento alla manifestazione che ha visto protagonista il leader leghista.

"Non so che gli ho fatto di male, se gli appaio in sogno" ha replicato Salvini, dicendosi "preoccupato per i tanti napoletani che hanno problemi veri" e aggiungendo: "Io sono qui per parlare d'altro, non di quel poveretto che c'era lì". Poco dopo, su Facebook, ha chiarito ancora meglio il proprio pensiero: "Imbarazzante De Magistris. 'Salvini è razzista, xenofobo, incita all'odio, fa i rastrellamenti, io sto con i centri sociali'. Questo - ha scritto il segretario della Lega - era un magistrato, oggi è un sindaco: mi fa pena". Salvini ha inoltre annunciato: "Tornerò a Napoli. Entro maggio sarò a Palermo, a Bari tra 15 giorni, poi a Frosinone, L'Aquila, Roma e Salerno. Napoli fa parte dello Stato, non c'è una legge speciale che vieti a Salvini di andare a Napoli".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Togliti la divisa, sei un uomo morto"
La minaccia di un tunisino ad un poliziotto

"Togliti la divisa, sei un uomo morto"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU