INTEGRAZIONE MALATA

La mafia nigeriana a Palermo : 23 fermi della Squadra mobile

Le indagini hanno accertato come l'organizzazione al suo interno riproducesse "compiti, funzioni e persino organigrammi tipici di uno stato", ha rivelato il procuratore Agueci

Fabio Cantarella
A Palermo la mafia nigeriana: 23 fermi della Squadra mobile

Foto Ansa

Un'operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, è in corso nei confronti dei componenti di una organizzazione mafiosa transnazionale, con base in Nigeria, denominata "Black Axe". Gli investigatori della squadra mobile di Palermo e di altre città stanno eseguendo complessivamente 23 provvedimenti di fermo in tutta Italia.Gli indagati avrebbero gestito in modo diretto o indiretto, la gestione ed il controllo di attività economiche illecite: dalla riscossione di crediti allo sfruttamento della prostituzione e al traffico di stupefacenti.

L'operazione ha consentito di azzerare i vertici dell'organizzazione criminale e di ricostruirne la struttura verticistica basata su rigide regole fatte di "battesimi", riti di affiliazione dei membri e precisi ruoli all'interno del sodalizio. Tra i fermati c'è anche il capo supremo della base italiana dell'organizzazione, denominato "Head della Zone". L'inchiesta ha impiegato 150 uomini che hanno fermato diversi componenti proprio a Ballarò e in altre città italiane.

Le indagini della squadra mobile hanno accertato come l'organizzazione al suo interno riproducesse "compiti, funzioni e persino organigrammi tipici -ha rivelato il procuratore della Repubblica Leonardo Agueci- tipici di uno stato, tanto che per indicare le figure verticistiche faceva riferimento al tipico formulario tipico di cariche istituzionali (come il consiglio dei saggi e il ministro della difesa). Il "ministro della difesa" è Osahon Kennet Aghaku, nigeriano di 22 anni, "il suo compito prevedeva la gestione delle punizioni dei disobbedienti, la protezione dei membri". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU