era sotto protezione internazionale

Ancona: profugo iraniano trafficava in documenti falsi

Nel cellulare del 25enne c'erano una dozzina di foto di presumibili clienti. Processato per direttissima, l'iraniano ha patteggiato una pena di due anni di reclusione

Redazione
Ancona: profugo iraniano trafficava in documenti falsi. Arrestato

La Squadra Mobile di Ancona ha arrestato sabato un 25enne iraniano, regolare sul territorio internazionale dopo avere ottenuto il riconoscimento della protezione internazionale, per traffico e possesso di documenti falsi. Gli investigatori ritengono di avere individuato una centrale intermedia per lo smistamento di documenti falsi.


Gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento del giovane in via Scrima e hanno rinvenuto un passaporto portoghese e una carta di identità con generalità diverse da quelle del giovane, ma con la sua foto, un libro con le pagine sapientemente tagliate al centro per creare una custodia corrispondente alle dimensioni del passaporto, 1.200 euro in banconote da cento euro, provento verosimilmente della vendita di documenti falsi, una placca in plastica delle dimensioni dei documenti digitali.


Nel cellulare del 25enne c'erano una dozzina di foto di presumibili clienti. Processato per direttissima, l'iraniano ha patteggiato una pena di due anni di reclusione. Ma le indagini proseguono.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU