mance e sussidi per vincere il referendum

Ricolfi: "L'allegra finanza del Governo Renzi la sconteranno i nostri nipoti"

"Perché dopo aver promesso di ridurre tasse e spese, il Premier non lo ha fatto? Per non perdere consenso elettorale"

Redazione
Ricolfi: "L'allegra finanza del Governo Renzi la sconteranno i nostri nipoti"

Foto ANSA

Di panzane il Premier ne ha raccontate tante ma la più grossa, la promessa di ridurre il debito pubblico (favoletta spacciata anche agli euroburocrati di Bruxelles), Renzi non la potrà mantenere né per il 2016 né, secondo la Commissione europea, l'anno seguente. La denuncia arriva da Luca Ricolfi, saggista non sospettabile di simpatie di Destra, che sull'ultimo numero di Panorama ha sottolineato il fatto che il ritmo a cui lo Stato fa debiti è superiore al ritmo di crescita del Pil nominale, a sua volta inferiore a quello previsto dal Governo. Che, decodificato, significa che Roma spende più di quanto guadagna.


"Perché dopo aver promesso di ridurre tasse e spese", si chiede Ricolfi, "il governo Renzi non lo ha fatto? Perché non ha esitato ad aumentare il nostro debito pubblico al ritmo di 60 miliardi l'anno? La ragione è la solita: la finanza allegra dei governi la pagheranno i nostri figli e nipoti, non appena i mercati finanziari presenteranno il conto, mentre i costi di una politica di contenimento della spesa rischierebbe di pagarli il Governo in carica, sotto forma di minor consenso elettorale. L'ansia da referendum, che porta a moltiplicare mance, bonus e sussidi, ha fatto il resto".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Il Pil italiano cala ancora
Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU