Controlli nel foggiano

La piaga del caporalato legato all'immigrazione incontrollata affligge il Sud

Le forze dell'ordine denunciano cinque rumeni, un cittadino del Mali e identificano 52 braccianti composti da rumeni ed extracomunitari

Ismaele Rognoni
Caporalato, il Medioevo che il Governo finge di non vedere

I controlli effettuati da una task force formata dai carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, dall'Ispettorato del Lavoro, dalla Direzione Territoriale del Lavoro e dal Comando Provinciale foggiano del Corpo Forestale hanno portato alla denuncia per esercizio abusivo dell'attività di intermediazione di manodopera di cinque rumeni e un cittadino del Mali.

Sono stati controllati anche dei furgoni che trasportavano braccianti, nella provincia pugliese, identificandone 52 provenienti in parte dalla Romania e in parte erano cittadini extracomunitari. Per ogni lavoratore presente nei campi il caporale incassava da un minimo di 2€ ad un massimo di 5€.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU