la conferma dalla tv al-arabiya

Arabia: sventato piano Isis per colpire "oleodotto strategico"

Secondo la tv satellitare al-Arabiya i jihadisti volevano colpire l'oleodotto nella provincia di Al Duwadimi, per mettere in ginocchio anche il mondo occidentale

Redazione
Arabia: sventato piano Isis per colpire "oleodotto strategico"

La cellula di jihadisti dello Stato Islamico che l'Arabia saudita ha affermato lunedì di avere smantellato progettava di far esplodere "il più importante e strategico oleodotto" del regno. Lo ha confermato il sito on-line della tv satellitare al-Arabiya.  Secondo l'emittente saudita, che pubblica i nomi di tre presunti terroristi dell'Isis arrestati ieri, i jihadisti volevano colpire l'oleodotto nella provincia di Al Duwadimi precisamente in un punto che si trova tra due villaggi in piena zona desertica a
circa 200 chilometri a ovest della capitale Riad.


Secondo fonti di al-Arabiya l'oleodotto preso di mira "ha una capacità di trasporto di 7 milioni di barili di greggio al giorno pari ad una capienza teorica di 10,2 milioni che garantisce il totale delle entrate petrolifere giornaliere del regno". Il disegno è chiaramente quello di impedire ad uno dei principali Paesi esportatori di greggio di rifornire anche il mondo occidentale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad
l'isis contro il figlio di William e Kate

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad

Muslim ban, Trump ce l'ha fatta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU