pedofilia e abusi

Abusi su minori: arrestato Guido Milani. E c'è pure un don...

L'ex presidente della Cooperativa ragazzi e cinema era stato condannato a 4 anni e mezzo. Si era poi trasferito a Bellaria Igea Marina dove aveva continuato, incredibilmente, a svolgere il suo lavoro in una colonia della stessa cooperativa

Redazione
Abusi su minori: arrestato Guido Milani

Foto d'archivio

Le accuse sono tremende. Ma lui sembra essere sereno. Eppure, Guido Milani, ex presidente di un centro ricreativo a Lecco, la "Cooperativa ragazzi e cinema", e già condannato a 4 anni e mezzo di carcere per giri di prostituzione minorile e abusi su minori, ora è stato arrestato dalla Polizia. Nella stessa inchiesta della prima condanna, era implicato anche don Alberto Paolo Lesmo, ex parroco della chiesa di San Marcellina ed ex decano di Milano-Baggio. Milani era stato condannato per aver avuto rapporti sessuali con un ragazzo di 15 anni fra il 2010 e il 2011, almeno in una ventina di occasioni e, a volte, addirittura in cambio di denaro.

Dopo la condanna l'ex patron della cooperativa si era trasferito a Bellaria Igea Marina dove, incredibilmente, lavorava in una colonia della stessa cooperativa, continuando, inspiegabilmente, a svolgere il suo lavoro con i ragazzi senza alcuna restrizione. Nei confronti di Milani, ora, ci sono nuove denunce e, in particolare, un ragazzino adolescente ha raccontato verso la fine di luglio, di aver subito abusi sessuali da parte dell'uomo quando frequentava la Cooperativa ragazzi e cinema. Proprio per questo, evidenziando il pericolo di reiterazione del reato, è stata emessa una misura cautelare di arresti domiciliari per Milani.

Proprio lo scorso 12 luglio, il Milani e Don Lesmo, erano stati condannati per dei rapporti sessuali a pagamento avuti con un adolescente tossicodipendente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Mafia: Totò Riina è in fin di vita
il capo dei capi in coma

Mafia: Totò Riina è in fin di vita

È morto Totò Riina
Era in coma dopo due interventi chirurgici

È morto Totò Riina

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza
aveva aggredito a testate un giornalista

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU