L'AFFONDO DEL LEADER LEGHISTA

Stupro disabile, Salvini: "Mentre governo chiacchiera, immigrato pedofilo è libero"

Il segretario della Lega punta il dito contro la decisione di un giudice di Reggio che ha rilasciato un profugo accusato dello stupro di un ragazzo disabile: "Questa non è giustizia"

Francesco Vozza
Stupro disabile, Salvini: "Mentre governo chiacchiera, immigrato pedofilo è libero"

"Il giudice ha deciso che per ora il povero immigrato non meritasse né il carcere né gli arresti domiciliari. Il governo chiacchiera di 'lotta al terrorismo', mentre un pedofilo finto profugo è tranquillo a spasso per Reggio... Pazzesco". Lo scrive su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando la revoca dei domiciliari al 21enne pakistano richiedente asilo che, arrestato mercoledì scorso con l'accusa di aver violentato un ragazzo disabile nella Bassa Reggiana, ora ha solo l'obbligo di firma. "Questa - aggiunge - non è Giustizia, questo non è il Paese che voglio lasciare ai miei figli: andiamo a governare!".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU